Flirt: quando le cose iniziano a diventare tanto serie da presentare l’odore di una relazione? Probabilmente quando si passa alla fatidica prima telefonata. Niente più mail, niente più SMS hot, ma parole in libertà, la voce che deve esprimere quello che si sente e che fondamentalmente causa un grande imbarazzo. Perché forse ci sono debolezze vocali che non vogliono essere mostrate all’altro, non ancora almeno, quando i tempi non sono ancora maturi. Per cui al telefono è meglio utilizzare certe accortezze.

Esistono persone al mondo che sono proprio incapaci di fare una telefonata privata. È una questione caratteriale, ma potrebbe anche essere dovuta al lavoro che si fa: magari parlare al telefono di questioni personali come un flirt non è l’ideale dopo una giornata in cui si è parlato di tutto al telefono forse anche con degli sconosciuti. In tal senso operatori di call center, giornalisti e impiegati comunali sono tutt’altro che al sicuro, anche se non sempre la situazione è così nera. Tutti, qualunque lavoro svolgano, hanno bisogno di telefonare per trasmettere i propri sentimenti, qualunque essi siano ad altre persone. E una relazione ancora in alvo non fa assolutamente differenza.

Ma come si fa a rompere gli indugi e anche il ghiaccio? Intanto, si devono mettere da parte tutte quelle remore che chi chiama per primo è il più debole. Non è un gioco: magari non è ancora amore, ma è interesse, ricerca di complicità. Per cui telefonare fa bene. Se la donna non è convinta di chi ha di fronte è meglio che non dia il proprio numero di sua spontanea volontà, ma attenda che sia lui a dare il proprio: se lui è uno a posto non chiederà il numero alla donna, lasciandole almeno uno dei pochi privilegi che si hanno in una relazione alla pari, la privacy.

La prima telefonata deve avvenire con leggerezza, parlando del più e del meno: “Come va? Come sta andando al lavoro? Hai visto qualche bel film di recente? Come sta la tua cagnolina dopo la sterilizzazione? Hai comprato un nuovo romanzo? Di che parla?”. Tutti questi argomenti sono ottimi per iniziare una conversazione telefonica che potrebbe terminare con la risposta a una domanda da un milione di dollari: ti va di cenare insieme stasera?