Sdoganato da qualche anno anche in Italia – e sicuramente il web ha avuto un ruolo fondamentale – il primer viso e occhi è diventato sempre di più un elemento immancabile su qualunque vanity table che si rispetti, trasformandosi nella base per il make up per eccellenza.

Ma cos’è il primer viso e occhi? Perché applicarlo? Come usarlo? Quale scegliere? Ecco le risposte a tutte le domande!

Primer viso

Il primer viso è il primo gestuelle del make up: va applicato dopo l’abituale crema idratante e prima di stendere il fondotinta. La sua funziona è quella di creare una base che perfezioni la grana della pelle, andando a mimetizzare i piccoli difetti come i pori dilatati e le rughette, e che permetta al fondotinta di aderire meglio e di far durare più a lungo il trucco per un evento speciale o per il make up sposa, così come per quanto riguarda il make up solare.

Una vera e propria struttura portante su cui costruire il make up, la base per la tela perfetta.

Il primer viso può avere diverse funzioni, da scegliere in base alle proprie esigenze: opacizzante e seboregolatore per le pelli miste e grasse, anti-age ad effetto lifting per le pelli mature, illuminanti per le pelli spente e colorati per rispondere alle necessità peculiari delle pelli arrossate, grigie e stanche.

Il primer viso può essere applicato tutti i giorni? La maggioranza dei primer per il viso contiene siliconi e per questa ragione si preferisce utilizzarli solo in occasioni speciali, in cui si ha l’esigenza di un make up perfetto e a lunga durata, ma con i primer di ultima generazione e il sempre più elevato numero di primer senza siliconi, questo prodotto di make up è diventato un must have per il trucco quotidiano.

Primer occhi

Vi è mai capitato che il vostro ombretto scomparisse dalla palpebra dopo qualche ora, concentrandosi tutto nella piega dell’occhio? Sicuramente perché non avete applicato il primer occhi prima di esso.

Questo prodotto è infatti la salvezza di ogni make up occhi: va applicato sulla palpebra pulita, prima dell’ombretto e permette a quest’ultimo di aderire al meglio, di essere più intenso e di durare a lungo.

Quale scegliere? La selezione per quanto riguarda il primer occhi andrà fatta prevalentemente sulla base del finish: in commercio sono presenti primer occhi trasparenti, gialli per coprire i rossori e i capillari della palpebra, beige per uniformare l’area, rosa per le palpebre scure, shimmer per creare una base luminosa ed anche ad effetto anti-age per le palpebre cadenti.

E voi utilizzate il primer su viso e occhi?

(Seguite Véronique anche sul suo blog veroniquetresjolie.com)

Galleria di immagini: Primer viso e occhi