Raoul Bova è stato negli anni ’90 un sex symbol per eccellenza in Italia. La scena tratta dal film “Piccolo grande amore”, quando esce dall’acqua, è ben impressa nella mente di tutte noi. E bisogna dire che, anche se ha quasi 40 anni, il suo sex appeal rimane intatto.

Ma a raccontare il contrario e a smontare il suo mito è proprio lo stesso attore. In un intervista al giornale “Gente”, si confessa e ammette:

Sono timido. Anch’io ho avuto difficoltà con le donne!

L’attore ha rilasciato le dichiarazioni a Cannes, dove si trova per presentare il suo nuovo film “La nostra vita“. Il ruolo che riveste nella pellicola è quello dell’anti sex symbol, ma nessuno si aspettava che l’affascinante attore si paragonasse al suo personaggio.

Del suo rapporto con le donne dice:

Non sono mai stato uno che si fa avanti, ho sempre temuto di non piacere […] Sono un malinconico, non ho una conversazione brillante e non faccio subito colpo. Per fortuna con mia moglie Chiara è stato amore a prima vista.

Insomma, la moglie è stata davvero fortunata. Chissà che, visto quanto dichiarato, non sia stata proprio lei a fargli la corte.

Di seguito un estratto dal film “Piccolo grande amore”: