"Da Grande", cosa sappiamo sullo show condotto da Alessandro Cattelan

Il programma va in onda dal 19 settembre su RaiUno in prima serata. Si tratta di un varietà che alterna momenti di divertimento ad approfondimenti su tematiche di attualità. Tra gli ospiti anche Antonella Clerici e Paolo Bonolis.

Pubblicato il 17 settembre 2021
Spettacolo

È pronto a debuttare su RaiUno Alessandro Cattelan. Il suo show, Da Grande, va in onda a partire da domenica 19 settembre in prima serata sulla rete ammiraglia della Rai. La prima edizione del programma si compone di sole due puntate e la seconda verrà trasmessa il 26 settembre.

Da grande è un varietà in cui farò interviste a personaggi molto noti che, però, non sono mai stati in tv, e coinvolgerò altri volti conosciuti in performance del tutto inedite”, ha dichiarato Cattelan in un’intervista a Sorrisi e Canzoni Tv.

Il programma è uno show che alterna momenti di canto, ballo e divertimento ad approfondimenti su tematiche di attualità. Tra gli ospiti già annunciati ci sono Paolo Bonolis, Elodie, Luca Argentero, Il Volo, Antonella Clerici, Carlo Conti, Serena Rossi, Lillo e il campione olimpico Gianmarco Tamberi.

Si tratta della prima conduzione in Rai per Cattelan, dopo essere stato al timone di X-Factor nelle ultime dieci edizioni. Un vero e proprio addio a Sky a quanto pare. “Ho preso quello che potevo e ho dato quello che potevo, infatti è stata una separazione serena. In Rai ho trovato grandissima voglia di fare, c’è uno scambio di energia”, ha continuato il conduttore nell’intervista al giornale di Alfonso Signorini. E proprio il direttore di RaiUno, Stefano Coletta, ha espresso tutto il suo sostegno ad Alessandro Cattelan durante la conferenza stampa di presentazione del programma, che si è tenuta il 17 settembre, come riportato da TvBlog.

Ho incontrato varie volte Alessandro, è un uomo di spettacolo, ha un grande potenziale televisivo, legge molto; è anche un padre, è un bellissimo ragazzo, non è soltanto espressione di un linguaggio fighetto, è un professionista serio; ha una tecnica. Non siamo noi della Rai che regaliamo ad Alessandro una occasione di popolarità. Mi auguro che la platea di RaiUno apprezzi il debutto di Da grande”.

Seguici anche su Google News!