Capelli scalati: tagli corti, medi e lunghi

Stanno bene a tutte e valorizzano i lineamenti: dal pixie al lob, tutti gli hairstyle scalati di tendenza

Pubblicato il 15 giugno 2020

Il successo dei capelli scalati è inarrestabile, e a ragione: le lunghezze scalate regalano un mood sbarazzino ai tagli corti, più volume a quelli medi, un aspetto contemporaneo ai tagli lunghi classici. Le passerelle li confermano al top tra le tendenze e le celebrities ci hanno mostrato come valorizzino ogni tipo di volto e ogni tipo di look, da quelli per tutti i giorni a quelli da red carpet.

La caratteristica principale degli tagli scalati corti, medi e lunghi è, infatti, quella di creare movimento, aggiungendo volumi pieni, compensando i vuoti, sfruttando effetti ottici che esaltino i pregi e mitighino i difetti dei lineamenti.

Per questo, se creati a regola d’arte da un hairstylist di fiducia e personalizzati, i capelli scalati stanno bene a tutte.

Capelli scalati: tagli corti, medi e lunghi

Li hanno scelti Kate Hudson, Emma Stone e Keira Knightley, Victoria Beckham e Sarah Jessica Parker, Jennifer Lawrence e Charlize Theron, Kristen Stewart e Liv Tyler, Sharon Stone e Michelle Williams. Siete voi le prossime? Ecco i nostri consigli sui capelli scalati con i tagli corti, medi e lunghi più alla moda del momento.

Tagli corti scalati

I tagli corti, grazie alla scalatura, non so mai banali e valorizzano i lineamenti con un tocco contemporaneo.

Tagli medi scalati

I tagli più amati, dal long bob allo shag, non possono mancare tra i capelli scalati di tendenza.

Tagli lunghi scalati

La scalatura è un elemento fondamentale per regalare movimento ai tagli lunghi, per renderli meno “classici”, per valorizzare le colorazioni su tutta la lunghezza.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Tagli di capelli