Come arredare casa in modo elegante

I consigli per scegliere i colori, abbinare i complementi, creare un ambiente sofisticato

Pubblicato il 21 febbraio 2020

Seguire le tendenze del design non basta: per capire come arredare casa in modo elegante ci voglio occhio, buon gusto e stile. Vorreste una casa sofisticata e sobria al tempo stesso, in grado si stupire gli ospiti e di accoglierli con classe?

La nostra redazione ha selezionato una serie di consigli utili per riuscirci, una breve ma completa guida per portare l’eleganza tra le pareti delle vostre stanze.

Si tratta di idee rubate agli interior designer per avere una marcia in più nel rendere gli ambienti eleganti e chic con alcune piccole astuzie.

Come arredare casa in modo elegante: 10 consigli

  1. Ingresso curato. L’ingresso è il biglietto da visita della casa. Spesso si tende a trascurarlo, in quanto ambiente di passaggio. Proprio qui, invece, inizia l’eleganza della casa. Arredatelo con cura, in base allo spazio e al budget disponibile. Bastano uno specchio, un attaccapanni, una poltroncina, un tavolinetto e un tappeto per rendere questo ambiente subito elegante e accogliente.
  2. La scelta dei colori. La scelta dei colori per pareti, pavimenti e arredo è alla base dell’eleganza. Scegliendo bianco e nero, con l’aggiunta di una tinta elegante, come il bordeaux o il Classic Blue, non sbaglierete. Facili e chic anche gli accostamenti di palette dai colori neutri. Il legno, specialmente medio o scuro, è sempre molto elegante.
  3. Mobili di qualità. Pochi mobili ma di qualità: questa è una delle differenze tra una casa chic e una che non trasmette eleganza.
  4. Illuminazione di valore. Importante dare una grande rilievo all’illuminazione. Sceglietela in base allo stile, puntante su un bel lampadario ma anche su punti luce sparsi nella stanza, tra applique, piantane e abat-jour.
  5. Pezzi di design. Un pezzo di design, come una poltrona, un vaso, un tavolino, trasporta subito l’ospite in un mood di ricercatezza, attenzione e raffinatezza.
  6. Accessori ben scelti. Una volta scelta la palette dei colori per la stanza, abbiate cura di abbinare anche gli accessori. In una stanza elegante non mancano mai tessili come tappeti, cuscini e tende. Ma anche un tavolino con un coffee-table book e un vaso di fiori o una pianta per un tocco green.
  7. Tocco artistico. Quadri e piccole sculture sono fondamentali per trasmettere eleganza all’arredo di una stanza. Anche in questo caso, meglio pochi pezzi ma ben scelti.
  8. Ordine. Una casa in disordine non è mai elegante. Utilizzate soluzioni salva spazio (come mobili e divani, pouf e letti contenitore), scatole, portariviste affinché gli ambienti non risultino confusionari. Meglio ridurre la presenza di soprammobili e scegliere pochi pezzi garbati e dalla forte personalità.
  9. Rinnovare gli ambienti. Un ambiente elegante è sempre fresco, integro, vivo. Per questo può essere necessario, ogni tanto, ridipingere le pareti, cambiare i tessuti, far lucidare pavimento e mobili.
  10. Non trascurare gli esterni. Infine, un consiglio per gli esterni della casa. Anche giardino, terrazzo, balcone devono essere curati. Minimal, magari, ma puliti e ben tenuti, affinché uno sguardo fuori dalla finestra non rovini l’effetto della vostra casa elegante.
Seguici anche su Google News!

Credits foto: