Daniel Craig: non lascerò il mio patrimonio alle mie figlie

L'attore giustica la scelta come una decisione paterna di preservarle da tante complicazioni.

Pubblicato il 21 marzo 2020

Daniel Craig spiazza tutti dichiarando che non lascerà il suo patrimonio alle sue figlie. Il protagonista degli ultimi film di James Bond ha una fortuna che si aggira intorno ai 125 milioni di sterline. Ma Craig assicurà che la spenderà tutta o la donerà in beneficenza, pur di non lasciarla ai suoi eredi. L’attore ha due figlie, Ella, 28 anni, dal primo matrimonio con Fiona Loudon, e una bambina più piccola, il cui nome non è stato svelato, dalla nuova moglie Rachel Weisz.

Daniel Craig è legatissimo alle sue figlie, e proprio per questo non vuole lasciarle con un immane patrimonio da gestire. “Ereditare tantissimi soldi può essere disastroso” dichiara l’attore a Saga Magazine. “La mia filosofia è di spenderli o donarli prima di morire“.
Una risposta bizzarra, ma che cela una grande preoccupazione da genitore. Daniel Craig vuole sì assicurare un sereno futuro alle sue figlie, ma senza la pressione di un’immane fortuna da spendere.

Presentazione Bond 25
Léa Seydoux, Ana de Armas, Daniel Craig, Naomie Harris e Lashana Lynch presentano Bond 25 (foto Getty Images)

L’attore ha poi affermato che non tornerà mai più a interpretare 007. “Ho avuto tanti di quegli infortuni sul set in questi anni. Lascio il ruolo a qualcuno più giovane di me“.
Alle tante proposte cinematografiche Craig sembra pronto a dire un bel nò grazie. “Mi hanno proposto di essere qualsiasi supereroe. Il ruolo che sogno però è quello del cowboy“.

Intanto No Time To Die, ultimo film della saga di James Bond interpretato da Daniel Craig, è stato posticipato da aprile a novembre, a causa del Coronavirus. Il lungometraggio è accompagnato dall’omonimo brano di Billie Eilish.

Storia

  • Vip