Detergenti, igienizzanti e disinfettanti: le differenze e quando utilizzarli

In piena emergenza Coronavirus è importante sapere con quali prodotti lavare sia le mani che le superfici

Pubblicato il 16 marzo 2020

Per evitare il più possibile il contagio da Coranavirus è indispensabile lavare spesso le mani e detergere le superfici con cui veniamo in contatto quotidianamente.

È bene sapere, però, che esistono sostanziali differenze tra detergere, igienizzare e disinfettare così come ha specificato la dermatologa Angela Campagnoli in un’intervista a D.it: “Per detersione si intende la pulizia dalle impurità e dallo sporco e riguarda sostanzialmente l’igiene personale, igienizzare invece significa eliminare i germi ma non tutti, mentre disinfettare vuol dire procedere ad igienizzare in maniera molto più profonda“.

In parole povere per igienizzare, quindi eliminare il 99% dei batteri, vengono utilizzati i disinfettanti ovvero quei prodotti specifici approvati dal Ministero della Salute con la dicitura Presidio Medico Chirurgico. Con la sterilizzazione si passa all’eliminazione del 100% dei batteri mentre la sanificazione riguarda la pulizia di macchine e strumenti per l’industria alimentare e delle superfici in generale.

Ciò sta a significare che non è importante solo lavare le mani, in quanto il sapone tradizionale ho solo proprietà di detersione, ma anche igienizzarle attraverso prodotti specifici come l’Amuchina: tali prodotti contengono una percentuale di ipoclorito di sodio tale da distruggere batteri, funghi e virus.

In commercio è disponibile una lunga serie di prodotti disinfettanti con texture diverse: quelli in gel (da utilizzare senza acqua) vanno strofinati per almeno un minuto; in spray si utilizzano sulle mani e in particolare sui palmi da strofinare sempre per un minuto; in compresse invece sono utilizzati per il lavaggio antisettico di frutta e verdura.

Il consiglio finale della dottoressa Campagnoli è, quindi, quello di utilizzare anche a casa un disinfettante per le mani: “Non banalizzare le raccomandazioni che ci vengono fatte in questi giorni perché purtroppo possiamo fare poche cose ma che possono risultare fondamentali“.

Seguici anche su Google News!