Il Duca di Sussex rinuncia al titolo: chiamatemi Harry

Il Principe Harry ha partecipato a un convegno sul turismo eco sostenibile e ha chiesto di essere chiamato solo con il suo nome.

Pubblicato il 26 febbraio 2020

Il Principe Harry stupisce ancora rinunciando al suo titolo di Duca di Sussex e chiedendo di chiamarlo semplicemente con il suo nome di battesimo. Harry, infatti, durante un summit sul turismo ecosostenibile ad Edinburgo ha esordito con questa richiesta. Anche Meghan Markle e il piccolo Archie potrebbero essere tornati con lui nel Regno Unito, in vista degli impegni ufficiali prima della Megxit. Infatti i Sussex hanno un fitto calendario di impegni da qui fin al 9 marzo.

Il Principe Harry ha tenuto un discorso durante un convegno di Travalyst, tenutosi ad Edimburgo. Arrivato la notte precedente a Londra, il Duca ha raggiunto la meta con un treno, la moglie e il figlio potrebbero essere rimasti nella capitale.

Meghan Markle e Harry a Johannesburg (foto Getty Images)

Chiamatemi soltanto Harry“, così esordisce il Principe chiedendo di non far cenno più ad alcuno dei suoi titoli. In merito alla questione, nei giorni scorsi, vi erano state numerose polemiche. Con un comunicato Harry e Meghan avevano chiarito che non avrebbero più utilizzato il titolo Sussex Royals per scopi commerciali. Questo annuncio però aveva causato controversie. Secondo alcuni la coppia voleva insinuare che la Regina Elisabetta non avesse alcun diritto sulla parola Royal. Al summit, però, è stato Harry stesso a mettere a tacere le polemiche. La stessa organizzatrice dell’evento Ayesha Hazarika lo ha introdotto affermando che proprio il Principe l’aveva pregata di chiamarlo semplicemente Harry.

Ora non resta che scoprire se Meghan Markle e il marito rinunceranno al nickname di Instagram. Qualunque sia la loro decisione ogni loro post Instagram è quotato 100 mila euro in caso di partnership commerciali.

Storia

  • Reali d'Inghilterra