Il vestito di lana con le frange di Elodie è il must hot dell'inverno

La cantante ha sfoggiato su Instagram due look firmati H&M che hanno fatto impazzire il web. E sono la dimostrazione di come anche il fast fashion possa diventare più sostenibile.

Pubblicato il 19 novembre 2021
Moda

Sono sempre di più i brand di fast fashion che iniziano un percorso per raggiungere l’obiettivo di una moda più sostenibile. Perché comprare e ricomprare abiti a prezzo contenuti da queste grandi catene spesso significa anche contribuire a inquinare il Pianeta. Ed è per questo motivo che H&M sta puntando sempre di più su collezioni a basso impatto ambientale, con materiali riciclati, e lo fa coinvolgendo Elodie, una delle cantanti italiane più in voga del momento, che ha postato su Instagram alcuni scatti che hanno fatto impazzire il web.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Elodie (@elodie)

La vediamo infatti indossare due capi della collezione I Am The Future, che fanno parte del progetto A Co-Exist love story. Il primo è un minidress a costine, di un arancione molto acceso, con le spalle scoperte e le maniche arricchite da un dettaglio in eco-pelliccia. Ma il pezzo forte, che ha subito conquistato migliaia di fan, è il secondo abito, che Elodie sfoggia sullo sfondo di un meraviglioso paesaggio di campagna. Si tratta di un vestito in maglia, total white, con due elementi che lo rendono molto particolare: il monospalla, con un’unica manica molto lunga (con tanto di apertura per il pollice), e una doppia fila di frange ecrù che impreziosiscono la parte passa dell’abito.

Entrambi i look, ovviamente firmati H&M, sono decisamente green: i tessuti sono completamente vegani e ottenuti da materiali riciclati (il primo in econyl e il secondo in nylon, rigorosamente riciclati), la pelliccia è sintetica e l’intera collezione è stata creata per avere il minor impatto ambientale possibile. E l’abito in maglia indossato da Elodie è la dimostrazione che si può avere stile ed essere glamour anche stando più attenti a rispettare il nostro Pianeta.

Seguici anche su Google News!