Emma Watson spiega perché ha coniato il termine self-partnered

L'attrice si dice stanca delle domande dei giornalisti sulla sua situazione sentimentale.

Pubblicato il 1 aprile 2020

Emma Watson ha spiegato perché ha coniato il termine self-partnered (auto-accoppiata) per indicare la propria situazione sentimentale. Infatti lo scorso anno l’attrice della saga di Harry Potter aveva scelto questa nuova parola, stanca delle continue domande sulla sua vita amorosa. Intervistata da Valerie Hudson per Teen Vogue, Emma spiega finalmente quella scelta.

Ho compiuto trent’anni e ho dovuto affrontare la pressione di dovermi sposare o avere un bambino” racconta Emma Watson. L’attrice, come tante altre sue colleghe, anche più grandi di lei, tra le quali Jennifer Aniston, è stufa di sentirsi fare certe domande solo perché è una donna.

Non c’era una parola per questo tipo di messaggi subliminali. Non c’era una parola per descrivere l’ansia e la pressione che sentivo accumularsi ma non potevo davvero nominare. Per questo ho usato la parola self-partnered“. Emma Watson svela quindi la necessità di una definizione per la fase della sua vita che stava attraversando. Non una giustificazione chiarisce, ma un bisogno per sentirsi meglio.

Harry Potter torna al cinema
Il cast di Harry Potter, Rupert Grint, Emma Watson e Daniel Radcliffe (Getty Images)

Per me non si trattava tanto di coniare una parola nuova. Era più necessario creare una definizione per qualcosa per cui non pensavo ci fosse un linguaggio, ed è stato interessante perché ha davvero infastidito alcune persone. ” L’attrice quindi è soddisfatta di aver raggiunto il suo intento, aver colpito quella parte di media bigotti e che vedono la donna solo come mamma e moglie.

Questa parola mi permetteva di esprimere la mia situazione attuale, senza dovermi dilungare in dettagli inutili“. L’attrice è da sempre un’attivista femminista, e anche il conio di questa parola è stato un modo per dire la sua.

Il termine self-partnered, inventato da Emma Watson, è subito diventato un trend a Hollywood e tra i giovanissimi, ridefinendo la visione di molte giovani donne.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Emma Watson