https://mymetrix.comscore.com/app/report.aspx

Louis Vuitton compra il diamante Sewelo, il secondo più grande al mondo

L'enorme pietra preziosa, che ha le dimensioni di una pallina da baseball irregolare, ha ben 1.758 carati

Pubblicato il 17 gennaio 2020

Colpo grosso per Louis Vuitton che ha acquistato il secondo diamante più grande al mondo. L’enorme pietra preziosa, che ha le dimensioni di una pallina da baseball irregolare, pesa 352 grammi e ha ben 1.758 carati.

Visualizza questo post su Instagram

Business news: #LouisVuitton is now the owner of the world's largest uncut diamond, the 1,758 carat Sewelo, continuing its steady climb towards becoming a high jeweller - details on SJX Watches

Un post condiviso da SJX Watches (@sjxwatches) in data:

Il suo nome è Seweloche significa “reperto raro” nella lingua del Paese di provenienza, ed è stata scoperta nell’aprile dello scorso anno in una miniera di Karowe a Letlhakane, nel Botswana centrale in Africa, di proprietà della società Lucara Diamond Corp. Il brand del lusso lo ha acquistato per una cifra al momento tenuta segreta ma, secondo il “New York Times”, si parlerebbe di diversi milioni. Basti pensare che il diamante Constellation di 813 carati è stato venduto per 63 milioni di dollari, e l’altra pietra preziosa simile denominata Lesedi La Rona a 53 milioni.

Visualizza questo post su Instagram

The 1,758 carat Sewelô diamond, one of the largest ever reported, was found in April at the Karowe mine, Botswana, that is operated by Lucara Diamonds since 2012. This mine became famous for the production of extremely large diamonds over 300 ct, namely the Constellation (812.77 ct) and the Lesedi La Rona (1,109 ct), recovered as a result of the new LSG XRT mining system (large diamond recovery, X-ray transmission) implemented since 2015. This large diamond recovery technology has already enabled the release of 12 diamonds over 300 ct diamonds at the Karowe mine. The Sewelô diamond, a very large (83 x 62 x 46 mm) near-gem diamond with variable quality, including areas of gem quality, was unearthed as an unbroken stone and was recently named by the people of Botswana as Sewelô, “rare find”, in the local Setswana language, being the largest diamond ever mined in the country. The destiny of this massive diamond will soon be unveiled, but its presence in a mineral gallery at a world class Natural History Museum would to be a nice option, although very unlikely. Photo © Lucara Diamond Corporation . . #diamonds #gemology #gemmology #lucara #lucaradiamond #sewelo #botswana #diamond #roughdiamond #diamondcrystal #diamondmine #diamante #diamant #karowe #diamondmining #mineral #crystal #diamondlover #gemmologist #gemologist #gemgeek #portugalgemas

Un post condiviso da Rui Galopim de Carvalho FGA (@portugalgemas) in data:

Stando a questi dati il valore di Sewelo potrebbe quindi essere esorbitante e lancerebbe la casa di moda nel mondo della gioielleria di alta gamma, così come ha commentato Marcel Pruwer, ex presidente della compagnia che investe sui diamanti Antwerp Diamond Exchange: “Al mondo ci sono meno di dieci persone che saprebbero cosa fare di una pietra simile o come tagliarla o in grado di mettere in vendita un diamante da 50 milioni di dollari“.

Di sicuro Louis Vuitton punta in alto anche se, dopo l’acquisto, comincerà la fase più delicata del lavoro in quanto bisognerà analizzare il diamante grezzo per capire il reale valore che avrà una volta lavorato. Le aspettative, ovviamente, sono delle migliori: secondo gli esperti la pietra preziosa nel suo interno potrebbe custodire un diamante puro ovale di 891 carati o diverse pietre che variano da 100 a 300 carati.