Michelle Hunziker accusata di body shaming nei confronti di Giovanna Botteri

La conduttrice non ha voluto chiedere scusa bollando le accuse come fake news.

Pubblicato il 4 maggio 2020

Michelle Hunziker è stata accusata di body shaming nei confronti della giornalista Giovanna Botteri, dopo gli ultimi servizi andati in onda durante Striscia la Notizia. La conduttrice, che presta la sua voce per la rubrica suoi look del tg satirico, negli ultimi giorni è finita al centro di una bufera per aver attaccato l’inviata Rai da Pechino Giovanna Botteri. Il look e il make-up, secondo la rubrica, sarebbero ripetitivi e l’inviata non presterebbe molta cura ai suoi capelli. La vicenda ha suscitato lo sdegno di diverse personalità del mondo dello spettacolo. Le polemiche contro la conduttrice e il suo programma non si sono risparmiate. La Botteri ha deciso di rispondere alla vicenda pubblicando una riflessione sul sito del sindacato dei giornalisti Rai.

Mi piacerebbe che l’intera vicenda, prescindendo completamente da me, potesse essere un momento di discussione vera, anche aggressiva, sul rapporto con l’immagine che le giornaliste, quelle televisive soprattutto, hanno o dovrebbero avere secondo non si sa bene chi” scrive Giovanna nel suo comunicato. La giornalista spiega come nel resto del mondo l’aspetto fisico non sia assolutamente rilevante. La Botteri porta come esempio la BBC . “Lì le giornaliste non hanno età non hanno standard fisici o look concordati con la rete. C’è persino una conduttrice del meteo con una parte del braccio amputato.

La giornalista ha deciso di non trasformare la vicenda in un caso personale ma di farne una vera e propria lotta contro i canoni imposti dalla tv e dalla società. Una scelta molto coraggiosa e audace. Le critiche di Striscia la Notizia si sono dimostrate inutili e ingiustificate. Specie dato l’arduo lavoro della giornalista come corrispondente durante l’emergenza Coronavirus.

Quello che ha sorpreso tutti sin dall’inizio della vicenda, è che a fare una cosa del genere sia stata proprio Michelle Hunziker. La conduttrice più volte si è schierata contro la violenza sulle donne e il body shaming. Con quest’ultimo servizio la Hunziker sembra aver preso un grosso scivolone dal quale non sarà facile rialzarsi. Anche suo marito Tomaso Trussardi ha tentato di difenderla. Lo stilista ha postato uno stato nelle sue storie Instagram in cui scrive: “Nella falsa condizione di difendere una donna, ne state brutalmente bullizando un’altra.” Inutile dire che i termini usati dall’imprenditore (falsa condizione) hanno solo aggravato la situazione. Non solo, la stessa Hunziker ha tentato invano di giustificarsi, dicendo che forse chi l’attacca e la stessa Botteri dovrebbero guardare meglio Striscia, bollando le accuse come fake news.

Ieri sera la Botteri, in collegamento con Fabio Fazio su Rai Due ha esordito ironizzando sul suo outfit dicendo. “Mi vedi anche con la giacca, me la sono messa per te” ha detto Giovanna, e ha parlato della vicenda che la vede coinvolta. A quanto pare però Michelle non ne vuole proprio sapere di chiedere scusa, come auspicato invano dia suoi stessi fan.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip