Penelope Cruz compie 46 anni: 5 suoi film indimenticabili

Da Tutto su mia madre a Non ti muovere, un viaggio nella carriera dell'attrice spagnola.

Pubblicato il 28 aprile 2020

Penelope Cruz compie 46 anni, e DireDonna ha deciso di festeggiarla ricordando 5 suoi film indimenticabili nella lunga carriera. Musa del regista Pedro Almodovar, non ha costruito la sua carriera in Spagna, ma è una vera protagonista anche a Hollywood, e brillante interprete del cinema italiano. Tanti i grandi nomi al suo fianco, da Tom Cruise a Johnny Depp, passando per Sergio Castellitto e Antonio Banderas. L’attrice spagnola non è mai stata oscurata dalla sua controparte maschile.

Penelope Cruz nasce a Alcobendas, vicino Madrid, il 28 aprile 1974. Inizia dalla tv, come anni dopo sua sorella minore Monica, e esordisce al cinema con Prosciutto prosciutto di Bigas Luna. Il successo però arriva grazie al regista Pedro Almodovar, prima con una piccola parte in Carne tremula e poi con il successo nella pellicola Tutto su mia madre, cult del cinema. Tanti i film insieme, come Volver, Gli abbracci spezzati, Gli amanti passeggeri, che le varranno il titolo di musa del maestro. Penelope Cruz però conquista anche Hollywood, con fim come Vanilla Sky al fianco di  Tom Cruise e Vicky Cristina Barcelona di Woody Allen, che le valse l’Oscar come Miglior Attrice Non Protagonista. Penelope arriva anche nell’universo Disney grazie a I Pirati dei Caraibi. Non mancano neanche incursioni  nel cinema italiano. Per Sergio Castellitto  recita in film drammatici come Non ti muovere e Venuto al mondo. Invece per Giovanni Veronesi  recita in Per amore, solo per amore.

Penelope Cruz è sposata con l’attore spagnolo Javier Bardem. La coppia ha due figli, Leonardo, 9 anni, e Luna, 7. Vediamo insieme i cinque migliori film della sua carriera.

Penélope Cruz agli Oscar 2020 (foto Getty Images)

Penelope Cruz: i suoi 5 migliori film

Tutto su mia madre (1999)

Il film che ha consacrato Penelope Cruz, diretto da Pedro Almodovar, e il primo di una lunga serie insieme. Vincitore sia del Premio Oscar che del Golden Globe come miglior film straniero, racconta di una madre single che, dopo la morte del figlio, cerca il padre naturale del ragazzo, diventato un travestito di nome Lola. La Cruz interpreta Rosa, una suora che prima di partire per una missione scopre di essere incinta e sieropositiva.

Vanilla Sky (2001)

Penelope Cruz debutta a Hollywood con questo film, al fianco di Tom Cruise, per un periodo sua fiamma. Diretto da Cameron Crowe, racconta la storia di un giovane milionario accusato di omicidio.  Un thriller fantastico che vede tra i protagonisti anche Cameron Diaz.

Non ti muovere (2004)

Penelope Cruz nel 2004 inizia il suo cammino anche nel cinema italiano, diretto e interpretato da Sergio Castellitto. Tratto dal romanzo omonimo di Margaret Mazzantini, moglie dell’attore, è una delle interpretazioni più drammatiche dell’attrice spagnola. Penelope è la bella Italia, che vivrà una difficile relazione con il protagonista Timoteo, fino al tragico epilogo.

Vicky Cristina Barcelona (2008)

Penelope Cruz ha vinto il premio Oscar come Miglior attrice non portagonista con questa pellicola. Diretto da Woody Allen, il film racconta la calda estate di due turiste americane, Vicky (Rebecca Hall) e Cristina (Scarlett Johansson), a Barcellona, e l’intricata relazione di entrambe con il pittore Juan Antonio (Javier Bardem). La Cruz interpreta María Elena, artista e ex moglie del protagonista.

Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare (2011)

Il debutto Disney dell’attrice nelle vesti di pirata. Sul set del quarto film della saga, Penelope Cruz rinsaldò la sua amicizia con Johnny Depp, tanto da difenderlo recentemente dalla accuse dell’ex moglie Amber Head. Diretto da Rob Marshall, il film è il primo della saga uscito al cinema anche in 3D. La Cruz interpreta Angelica Teach, piratessa pericolosa e figlia del famoso Barbanera.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip