Pink racconta di aver avuto il Coronavirus e dona 1 milione di dollari

La cantante e suo figlio Jameson sono stati gli unici della famiglia affetti dal virus.

Pubblicato il 6 aprile 2020

Pink si racconta su Instagram, e svela di aver avuto il Coronavirus, e dona 1 milione di dollari per la lotta al virus. La cantante aveva iniziato tranquillamente la quarantena, in auto isolamento con il marito e i figli. Tra video di sport, cucina e giochi, Pink aveva dimostrato l’importanza di restare a casa. Oggi però svela che a un certo punto suo figlio minore Jameson ha accusato sintomi simili a quelli del Covid-19, e così è inziata la paura.

La cantante racconta di essere guarita ora, ma che ciò che è avvenuto ha sconvolto la quiete della sua famiglia. “Due settimane fa mio figlio di tre anni, Jameson, e io stavamo mostrando i sintomi di COVID-19. Fortunatamente, il nostro medico di base ha avuto accesso ai test e io sono risultata positiva.

La paura di ogni genitore ha spinto Pink ha raccontare la sua esperienza. “La mia famiglia era già al riparo a casa e ha continuato la quarantena nele ultime due settimane seguendo le istruzioni del nostro medico“. Pink e suo marito Carey Hart hanno due figli, Willow, di 8 anni, e Jameson, 3 anni.

Solo pochi giorni fa abbiamo rifatto il tampone e ora per fortuna siamo negativi“. L’artista si è poi scatenata contro l’amministrazione Trump, che non riesce a garantire test per il Coronavirus accessibili a tutti. “È una parodia assoluta l’incapacità del nostro governo di rendere i test più ampiamente accessibili. Questa malattia è grave e reale. Le persone devono sapere che la malattia colpisce giovani e anziani, sani e meno sani, ricchi e poveri, e dobbiamo rendere i test gratuiti e più ampiamente accessibili per proteggere i nostri bambini, le nostre famiglie, i nostri amici e le nostre comunità“.

Pink ha scelto poi di fare due donazioni, del totale di 1 milione di dollari, nella lotta al Coronavirus. “Nel tentativo di supportare gli operatori sanitari che ogni giorno combattono in prima linea, sto donando 500 mila dollari al Fondo di emergenza dell’ospedale della Temple University a Filadelfia in onore di mia madre, Judy Moore, che ha lavorato lì per 18 anni in Cardiomiopatia e al Centro trapianti di cuore. Inoltre, sto donando 500 mila dollari al fondo di crisi COVID-19 del sindaco della città di Los Angeles.

La cantante ha poi voluto ringraziare gli operatori sanitari. “Grazie a tutti i nostri professionisti sanitari e a tutti nel mondo che stanno lavorando così duramente per proteggere i nostri cari. Siete i nostri eroi! Le prossime due settimane sono cruciali: per favore, resta a casa. Per favore. Rimanete a casa.”

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip

Credits foto: