Re Felipe protegge la figlia Leonor di Spagna dalle azioni di Re Juan Carlos

Il Re Emerito è coinvolto in uno scandalo finanziario e il figlio proclama la sua estraneità ai fatti.

Pubblicato il 18 marzo 2020

Re Felipe ha deciso di protegge la figlia Leonor di Spagna dalle azioni di Re Juan Carlos, rispettivamente padre e nonno dei due. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l’ex sovrano, e la sua rinuncia all’eredità, Felipe pensa a proteggere la figlia, futura Regina di Spagna. Intanto Letizia Ortiz, che ha cancellato i suoi impegni a causa del Coronavirus, tace sulla faccenda.

Re Felipe ha ufficialmente rinunciato a una eredità milionaria del padre, il Re emerito Juan Carlos, dopo lo scandalo che lo ha coinvolto. Infatti pare che l’ex re, quando era ancora in carica, avesse accettato una donazione di 100 milioni di euro da parte del re dell’Arabia Saudita. La cifra sarebbe stata depositata su un conto offshore, a titolo di un prestanome.

La Principessa Leonor, Re Felipe, la Regina Letizia e la Principessa Sofia di Spagna (foto Getty Images)

Con la sua dichiarazione firmata Felipe ha proclamato la sua estraneità ai fatti, e la rinuncia a ogni eredità del padre, oltre ad aver privato lo stesso della sua “pensione”. Ora vengono resi pubblici nuovi dettagli. Juan Carlos ha insignito come beneficiari futuri del conto non solo Re Felipe, ma anche la Principessa Leonor, entrambi non a conoscenza di tutto ciò. Per questo nella sua lettera il Re ha affermato che anche sua figlia, quattordici anni e futura Regina, è totalmente estranea alla vicenda. Non solo, ha anche rinunciato a suo nome  a ogni eredità del nonno.

Un taglio netto, che incrinerà definitivamente i rapporti tesissimi nella Famiglia Reale spagnola. Re Juan Carlos è sempre stato coinvolto in scandali mondani, tra amanti e gaffe imperdonabili. Per questo già quando ha abdicato al trono nel 2014 si era parlato di una decisione costretta, per dissipare le tante polemiche intorno alla sua figura.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Letizia Ortiz