I sintomi del ciclo mestruale in arrivo possono essere davvero tanti, anche se gli uomini hanno imparato a riconoscere solo l’irritabilità!

Del resto, la sindrome premestruale, causata da una serie di alterazioni biologiche e fisiologiche, non è certo una “scusa” tutta femminile. Si tratta infatti di un insieme di disturbi diversi, con una sintomatologia molto varia, che colpisce 4 donne su 10 nei giorni del ciclo che vanno dal 14° al 28°, insomma in quelli prima delle mestruazioni.

Negli Stati Uniti d’America, la sindrome premestruale viene addirittura considerata un’attenuante nei casi di omicidio, dunque va da sé che i sintomi del ciclo in arrivo non vanno sottovalutati. Meglio chiedere consiglio al medico, per avere da lui una diagnosi certa e trovare una soluzione qualora diventassero davvero invadenti.

Vediamo quali sono i sintomi del ciclo mestruale in arrivo.

Leggi anche: Ciclo mestruale bloccato: cosa fare | Ciclo mestruale scarso: le cause

  • Mal di pancia. I primi segnali si avvertono naturalmente a livello della pancia, con dei veri e propri crampi (che possono essere lievi, ma anche acuti), associati a una certa pressione e pesantezza pelvica.
  • Irregolarità intestinale. In quei giorni potreste soffrire di diarrea o, al contrario, di stitichezza. Il consiglio è quindi quello di cercare di rimediare (per quanto possibile) con una corretta alimentazione.
  • Nausea. Se la mattina vi svegliate con un senso di nausea che finisce poi per accompagnarvi durante tutta la giornata e, come se non bastasse, arrivate anche a vomitare, non vi allarmate: non è detto che siate in dolce attesa. Potrebbe essere il ciclo in arrivo.
  • Gonfiore. Prima dell’arrivo del ciclo è normale sentirsi e vedersi gonfie (nella zona della pancia, su mani e piedi), ma anche pesare un pochino di più. È tutta colpa della ritenzione idrica. Lo stesso vale per la maggiore sensibilità al seno che si percepite all’improvviso.
  • Mal di testa. Altro “compagno” che ci viene a far visita in quei giorni è il mal di testa, che può essere lieve e costante oppure breve ma talmente forte da portare anche dei brutti capogiri.
  • Dolori diffusi. Il vostro corpo prima del ciclo si indebolisce e quindi è facile ritrovarsi con dei dolori qua e là, in particolare alla schiena e alle articolazioni.
  • Acne e dintorni. Persino la pelle vi avvisa dell’arrivo imminente del ciclo facendo comparire dei fastidiosissimi brufoli, e chi ha già dei problemi con la pelle potrebbe vederli peggiorare (fortunatamente solo per una manciata di ore).
  • Cattivo umore. Si sa, quando gli ormoni si attivano, non è solo il nostro corpo che ne risente, ma anche la psiche. Sarà quindi facile sentirsi di cattivo umore, nervose, se non persino depresse. Passerà.