Tipi di cappelli: quali sono quelli femminili

Dal basco al Fedora, dal bucket hat al Pamela, le proposte che non possono mancare nel guardaroba di lei.

Moda

La moda da sempre ama confondere i guardaroba maschili e femminili: tra tutti i tipi di cappelli in voga, quali sono quelli femminili? Il Borsalino, per esempio, tra i modelli più trendy dell’autunno-inverno 2019/2020, è rubato dall’armadio di lui.

Il cappello, del resto, sia in estate che in inverno, è uno degli accessori in grado di fare la differenza nel look e di renderlo memorabile (senza contare il fascino instagrammabile dei copricapi).

Per sceglierlo, naturalmente, è importante tenere presente l’abbinamento con il mood dell’outfit. Con le mise estive, vestitino e sandali, il cappello di paglia a tesa larga è un must. A una cerimonia si può optare per un modello piccolo con veletta, mentre per proteggersi dal freddo in inverno, abbinandola a un bel cappotto avvitato, perfetta la cloche.

Siete curiose di sapere quali sono i modelli di cappelli femminili per eccellenza, che non possono mancare nel guardaroba di ogni fashion addicted? Scopritelo nella nostra breve guida.

8 cappelli femminili must have

  • Basco Dior Arty Kaki 690 euro

    Basco. Il basco alla francese è il cappello perfetto per uno stile parigino, romantico e bon ton. Facile da portare, è un modello must have per l’inverno.

  • Bucket hat Gucci GG canvas 350 euro

    Bucket hat. Un modello casual, nato in stoffa per golfisti e pescatori, se declinato in una versione strutturata diventa elegante e deliziosamente vintage.

  • Cloche. Un tuffo negli anni Venti con questo cappello tornato prepotentemente alla ribalta perché molto femminile. Ingentilisce il volto.
  • Cappello Nanà 605 euro (Forzieri.com)

    Cocktail. Piccolo copricapo da giorno, scelto per party e cerimonie, è decorato con piume, velette, fiori applicati.

  • Colbacco in pelliccia sintetica ASOS 25,99 euro

    Colbacco. Per le freddissime serate invernali ci vuole il colbacco in (finta) pelliccia. Naturalmente richiede un look adeguato da “signora delle nevi”, con un lungo cappotto e stivali a completare il look.

  • Cappello Borsalino Sophie Velout collezione heritage 225 euro

    Fedora. Il Borsalino (il cappello che ormai ha preso il nome dal brand che lo ha reso celebre) a falde larghe, il fedora, entra di diritto nel guardaroba femminile. Questo cappello in feltro aggiunge un tocco di classe ai look da giorno e ripara da freddo e pioggia.

  • Cappello Pamela Mango 29,99 euro

    Pamela. Il re dei cappelli estivi, è in paglia con falde larghissime, da vera diva.

  • Cappello Pillbox McBURN 79,95 euro (cappelli shop.it)

    Pillbox. Piatto e senza tesa, viene chiamato anche tamburello per la forma simile allo strumento musicale. Molto  in voga negli anni Quaranta e Cinquanta, è davvero chic e può essere decorato con applicazioni o veletta.