Non si è ancora del tutto placata la polemica che ha coinvolto Lorella Cuccarini, all’indomani delle sue dichiarazioni che la vorrebbero contro i matrimoni gay, che un altro volto noto della TV si affretta a dire la sua sullo spinoso argomento: Antonella Clerici.

Fresca del trionfo al Festival di Sanremo, dove ha battuto numerosi record di ascolti, l’esuberante conduttrice ha dichiarato, al settimanale “Diva e Donna”, di essere favorevole alle unioni civili, ma contraria al matrimonio in generale, istituzione in cui anche lei non crede più molto:

Trovo che sia giusto legalizzare la convivenza tra due persone dello stesso sesso, perché uno può così vantare dei diritti sull’altro, qualsiasi cosa accada, bella o brutta, proprio come avviene per una coppia etero. Non sono d’accordo, invece, sul matrimonio canonico, istituzione che anche a me ha portato sfortuna.

Più rigida, invece, la sua posizione sulle adozioni da parte di coppie omosessuali, alle quali si dichiara contraria:

Per un proprio equilibrio personale e per una questione anche di natura, un figlio deve avere un padre e una madre. Su questo non transigo. E conosco tantissimi omosessuali che la pensano come me.

Anche la Clerici si rivela così portatrice di un’opinione più tradizionalista che, siamo sicuri, non tarderà a scatenare polemiche fra i suoi numerosissimi fan gay. Fra un’opinione e l’altra, però, la conduttrice TV non avrà certo il tempo di riposare sugli allori: ancora fresca del successo di Sanremo, ha pubblicato sia un libro dedicato proprio alla sue esperienza con la maternità, “Aspettando Te“, che un album di sigle televisive cantate da lei e che porta il suo nome.

È imminente, inoltre, la prossima edizione “Ti Lascio una Canzone“, dove tornerà su Rai Uno, in prima serata, a far cantare i suoi baby fenomeni.