Gli occhi sono lo specchio dell’anima. Ma poiché spesso capire cosa l’anima di una donna vorrebbe davvero esprimere è una faccenda molto complicata per gli uomini, non stupitevi se al primo appuntamento il vostro partner, invece di fissare i vostri occhi o il vostro decollete, vi guarderà i piedi.

A dare questo consiglio agli uomini è Geoff Beattie, psicologo alla University of Manchester, che ha condotto una ricerca su come le donne posizionano i piedi durante le interazioni sociali.

Il risultato è questo: semaforo verde se le donne muovono le gambe verso l’esterno o in avanti. Stanno mostrando un atteggiamento aperto, positivo, e ciò vuol dire che sono attratte dall’uomo con cui parlano. Quando, invece, accavallano le gambe, incrociano i piedi, o stando sedute, li ritirano sotto il corpo, non c’è speranza: la luce è rossa, e la donna non è interessata. Se i piedi sono rigidi o immobili, semaforo arancione di attenzione/pericolo: vuol dire che è tesa, che sta mentendo o che è preoccupata.

Per Geoff Beattie infatti

Il linguaggio segreto dei piedi può rivelare molto sulla nostra personalità, su cosa pensiamo dell’individuo che abbiamo di fronte e perfino sul nostro stato emotivo e psicologico. La gente può mascherare un sorriso o celare quello che sta facendo con gli occhi, ma i piedi sono un po’ più facili da analizzare perché quasi nessuno è consapevole di come li muove. Sono movimenti istintivi e dunque più sinceri, un affascinante canale di comunicazione non verbale.

Le stesse regole, purtroppo, non sembrano valere per gli uomini, che muovono i piedi indipendentemente da quello che provano, eccetto in due situazioni: se tengono i piedi fermi, sono stati infedeli; se invece li muovono in continuazione, sono nervosi.

Ci sono molti studi sulla prossemica e il linguaggio non verbale da applicare nella vita, in amore, nel lavoro. In attesa di approfondire l’argomento, ricordate che siete della Cenerentole moderne e, quando vorrete conquistare il vostro principe azzurro, anche i piedi faranno la loro parte.