Gli esercizi di pilates per la schiena sono un allenamento semplice che si può svolgere anche in casa, e vengono in soccorso di tutte quelle persone che hanno dolori alla schiena e problemi dovuti soprattutto alla vita sedentaria.

Sono infatti la sedentarietà, dovuta a lavori prettamente da ufficio, e la postura scorretta due delle cause principali del mal di schiena che ha afflitto almeno una volta l’80% della popolazione adulta in Italia. Il mal di schiena colpisce uomini e donne in egual misura ed è addirittura la causa più comune di assenza dal lavoro: oltre tre quarti delle persone ne hanno sofferto negli ultimi 3 mesi.

Va da sé, quindi, che gli esercizi di pilates per la schiena sono da considerare non solo un rimedio, ma soprattutto un modo per prevenire tensioni e rigidità, migliorando la postura e allungando i muscoli grazie ai principi di concentrazione, controllo, fluidità, precisione e respirazione.

DireDonna ha chiesto a Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, master fitness trainer della palestra romana H2o Concept, di spiegare passo dopo passo in un video tutorial i migliori esercizi di pilates per la schiena da fare a casa.

Come eseguire gli esercizi di pilates per la schiena

  • 1° Esercizio. La posizione iniziale è in piedi, tenendo i piedi alla larghezza delle spalle e sempre perfettamente paralleli. Le ginocchia devono essere in estensione, le braccia lungo i fianchi in spinta verso il basso e i palmi delle mani rivolti in avanti, le spalle larghe e l’ombelico tirato in dentro. Da questa posizione prendete aria e allungate il busto da un lato, piegando leggermente il fianco, e inspirando tornate nella posizione iniziale. Ripetete l’esercizio facendo 10 inclinazioni verso destra e 10 inclinazioni verso sinistra. Tra una serie e l’altra vi fermate e recuperate.
  • 2° Esercizio. Si tratta di un “Roll Down con le gambe in estensione e con l’aiuto delle braccia”. La posizione iniziale è in piedi, con i piedi alla larghezza delle spalle e sempre perfettamente paralleli, i palmi delle mani rivolti in avanti. Inspirando portate le braccia verso l’alto e soffiando piegate la schiena in avanti fino a toccare i piedi, mantenete la posizione respirando normalmente; quando si decide di tornare nella posizione iniziale prendete aria e soffiando tornate su con le braccia basse completamente rilassate e ripetete nuovamente.
  • 3° Esercizio. Si tratta di una “conquista dello spazio anteriore dalla posizione seduta”. Mettetevi sedute con le gambe allungate in avanti, mantenendo la spinta frontale dei talloni, la schiena dritta in massima estensione e le braccia in avanti con i palmi delle mani uno di fronte all’altro. Prendete aria e soffiando spingete le braccia in avanti piegando leggermente il busto, sempre all’altezza delle spalle, e inspirando tornate in dietro. Ripetete l’esercizio per 5/10 volte e create una fase di recupero.