Come tutte le trasmissioni andate in onda questa settimana, anche “C’è posta per te” ha voluto rendere omaggio a Sandra Mondaini, una delle regine della televisione italiana da poco scomparsa.

Dopo una breve introduzione da parte della conduttrice Maria De Filippi, la regia ha mandato un filmato dedicato a Sandra sulle note di “The sound of silence” di Simon and Garfunkel:

Non son solita a fare queste cose perché penso che quando vuoi bene a una persona glielo devi dire nella vita e non dopo che non c’è più. Ma sono certa che a lei questo farà piacere.

Nell’RVM dedicato all’attrice italiana sono stati inseriti alcuni momenti delle sue partecipazioni al programma della De Filippi. Quest’ultima, data l’atmosfera venutasi a creare in quel momento, non è riuscita a trattenere lacrime di sincera commozione per la scomparsa di Sandra.

È stato molto emozionante vedere ancora una volta Sandra e Raimondo abbracciarsi, seppure solo attraverso un teleschermo. E ancora, il suo incontro con John Travolta e il siparietto venutosi a creare con l’attore romano Claudio Amendola.

Maria De Filippi, donna ormai radicata nel mondo dello spettacolo come autrice e conduttrice, non ha temuto di mostrare i suoi sentimenti davanti alla telecamera: per Sandra Mondaini è stata disposta a piangere davanti a tutti i suoi fan, gettando la maschera di donna forte e impassibile a cui siamo stati abituati.

È proprio vero: la scomparsa di Sandra Mondaini e di Raimondo Vianello ha lasciato un vuoto incolmabile nel futuro della tivù italiana, ma soprattutto nei cuori dei telespettatori e dei colleghi.