La pelle di alabastro si è definitivamente affermata come nuovo look, sovvertendo le tendenze degli ultimi anni: la carnagione chiarissima, da sempre segno distintivo di star come Nicole Kidman, Cate Blanchett, o delle più giovani Anne Hathaway e Liv Tyler, è ora un esempio a cui molte altre colleghe guardano.

Galleria di immagini: Vip pallide

L’incarnato pallido torna prepotentemente in auge non solo come trend di bellezza del momento, ma come sana abitudine ed espressione di un’attenzione rinnovata nei confronti della salute della pelle; negli anni scorsi, infatti, l’abbronzatura a tutti i costi ha provato seriamente l’epidermide di chi ha seguito questa mania senza essere consapevole dei rischi.

Abbronzarsi senza le giuste precauzioni o abusare di lampade solari nuoce gravemente alla {#pelle}, danneggiata in profondità, e velocizza l’invecchiamento dell’epidermide, minaccia che le vip sono ben liete di evitare: ecco così Kirsten Dunst, Michelle Williams e Scarlett Johansson, mostrare orgogliosamente la propria tintarella di luna anche in bikini.

Una moda sicuramente più salutare delle incaute ed esagerate esposizioni al sole, nonché del ricorso eccessivo alle lampade, ispirati ai trend che finora richiedevano la tintarella d’obbligo: altro risvolto che questa novità evita, inoltre, è l’effetto volgare e posticcio di alcune abbronzature, esibite anche da personaggi ben conosciuti in una clamorosa caduta di stile.

Sempre più al bando, quindi, la pelle color terracotta a cui si predilige il colorito latteo, apprezzato nel mondo della {#moda} ormai da molto tempo: una tendenza che si auspica convinca anche le più ossessionate dall’abbronzatura, che sicuramente guadagneranno in look e in salute.

Fonte: Style.it