Cucinare d’estate: ciliegie con braciole di maiale al vino

Anna Carbone 14 luglio 2014
Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
25 minuti
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 4 braciole di maiale con l'osso
  • *(circa 800-900 g)
  • 300 g di ciliegie grandi e sode
  • 3 cucchiai di burro
  • 2 cucchiai d'olio extravergine
  • ½ litro di vino rosso profumato
  • ½ bicchiere di aceto
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaio di pepe nero in grani
  • 1 cucchiaio di farina
  • 15 g di foglie di rucola
  • sale
  • pepe

Frutta di stagione, tempo di ciliegie. Con questi piccoli frutti profumati e dal colore allegro si possono preparare anche piatti salati, perché il loro sapore lega bene con le carni saporite. In questo caso, con ottime braciole magre di maiale. Due sapori diversi che, pur nella loro diversità, riescono a formare un connubio perfetto per piatti estivi di estrema delicatezza e di gran sapore. La carne del maiale, peraltro, è una carne tuttofare. Dalla prelibata arista al forno, un secondo piatto (in cui sono le erbe aromatiche, cognac e rhum ad esaltare il sapore della carne) all’arrosto di pompelmo dal sapore agrumato per quella salsa speciale fatta di pompelmo e qualche spruzzatina di rhum che riesce ad esaltare la dolcezza della carne di maiale. La ricetta di oggi è un secondo gustoso e decisamente fuori dal comune: un piatto estivo reso appetitoso, oltre che scenografico, dalla salsa e dalla decorazione di ciliegie. Frutta di stagione, quindi, non solo per dolci e marmellate. Accompagnatelo con il Montepulciano d’Abruzzo, un vino Doc da tutto pasto. Da ricordare: 655 calorie per porzione, ma escluso il vino…

Preparazione:

Lavate le ciliegie, scolatele e sistematele quasi tutte in una teglia. Bagnatele con il vino e l'aceto, insaporitele con sale e zucchero e fatele cuocere per 10 minuti nel forno a 190°. Scolatele con un mestolo bucato e mettetele da parte. Versate il liquido di cottura in una piccola casseruola, unite i grani di pepe e fatelo consumare della metà (occorrono circa 15 minuti).
Intanto, sciogliete in un tegame 2 cucchiai di burro con l'olio; rosolate le braciole da entrambe le parti, finché sono ben dorate (circa 5 minuti). Salatele, pepatele, unite alloro e aglio schiacciato, bagnate con 3 cucchiai del vino che state addensando, abbassate la fiamma e mettete il coperchio. Proseguite la cottura per 5 minuti e togliete aglio e alloro.
Unite il fondo di cottura della carne al vino ristretto, incorporatevi il burro rimasto impastato con la farina e lasciate addensare per qualche istante, mescolando con un cucchiaio di legno.
Versate la salsa su quattro piatti individuali, appoggiatevi sopra le braciole, completate con le foglie di rucola e con le ciliege.
Sistemate su ogni braciola 2 o 3 ciliegiecrude, con il picciolo.

Photo Credit: Aprile C via photopin cc

Note:

Informazioni utili