Fate cuocere la metà delle fave con acqua sufficiente a coprirle e lasciatele bollire lentamente.

Pasta cruda

Dopo un’ora circa unitevi il sale e girate continuamente con mestolo di legno fino a ottenere una purea omogenea che condirete con un filo d’olio, dopo averla tolta dal fuoco. Nel burro fate imbiondire la cipolla tritata e l’aglio pestato, unite le fave e togliete bene le pellicine.

Fave

Lasciate insaporire, versate il brodo caldo, la purea di fave e cuocete ancora a fuoco moderato per un’ora. Al momento opportuno aggiungete anche i ditalini.

Pasta con fave

Serviteli a vostro piacere con il parmigiano grattugiato.

Minestra di fave