Ricetta scaloppe alla modenese

Pietanza di carne

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA CIRCA

PER PORZIONE:

APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE

Battete le fette di carne e passatele nell’uovo che avrete leggermente salato e mischiato con un cucchiaio di formaggio grattugiato, impanatele abbondantemente con il pane grattugiato freschissimo.

In una padella fate riscaldare olio e burro e fate rosolare a fuco basso le fettine impanate per una decina di minuti e spegnete la fiamma.

Ora preparate la salsa come segue: tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in olio e burro (in una padella a parte) quando sarà ben dorata aggiungete i pomodori freschi sbucciati e privati dei semi (c’è chi preferisce lasciarli per arricchire la salsa) e tagliateli grossolanamente, regolate di sale e di pepe macinato fresco e lasciate cuocere a fuoco molto basso per una quindicina di minuti.

Trascorsi i quindici minuti aggiungete le scaloppe alla salsa e continuate la cottura per un’altra trentina di minuti sempre a fuoco molto basso.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

4 fette di polpa di manzo (150 g. circa ognuna)

pane grattato

11 cucchiaio di formaggio grattugiato

olio – burro -uovo

PER LA SALSA

cipolla

800 g. di pomodori maturi o pelati

VINI CONSIGLIATI

COLLI AMERINI ROSATO

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

BAGNOLI CABERNET

COLLI AMERINI ROSATO

Aree di produzione: Umbria – caratteristiche: vivace – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa salmone più o meno intenso – odore: intenso fruttato molto delicato persistente – vitigni: sangiovese (65%-80%) merlot e/o montepulciano e/o ciliegiolo e/o canaiolo e/o barbera (20%- 30% con max 10% di merlot ) – sapore: delicatamente rotondo fresco di corpo asciutto grad. alcolica min. 11°.

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto diversi comuni provincia VR – affinamento: periodo minimo di invecchiamento di 2 anni a partire dal 1°gennaio dopo la vendemmia – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso granato piuttosto carico – odore: frutta matura, confettura di amarena e di lamponi. In quelli più affinati si possono percepire anche sentori speziati e goudron vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: pieno vellutato caldo asciutto – gradazione alcolica minima 14°.

BAGNOLI CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia PD – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino intenso al granato o al mattone con l’invecchiamento – odore: vinoso tipico intenso se invecchiato – vitigni: cabernet franc e/o sauvignon e/o carmenere (85%-100%) – sapore: pieno erbaceo equilibrato tannico di corpo austero vellutato se invecchiato asciutto – gradazione alcolica minima 11°.