Ricetta seppie ripiene

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA 1 ORA

PER PORZIONE:

CALORIE 464

PREPARAZIONE

Aprite con le forbici le seppie dalla parte dalla pancia e pulitele bene privandole della sacca dell’inchiostro, degli occhi e della bocca.

Lavatele con cura sotto acqua corrente fredda e ponetele a sgocciolare a pancia in giù sopra un telo.

Mettete intanto in una casseruola l’olio e fatevi rosolare la cipolla tritata. Bagnate la mollica di pane nel latte, poi strizzatela, sbriciolatela ed unitela al soffritto di cipolla, spruzzate con il vino con il vino bianco secco, salate e lasciate che il sughetto si addensi.

Nel frattempo preparate una béchamel con 40 grammi di farina, 40 grammi di burro, 1 bicchiere di latte e un pizzico di sale. Poi spegnete, tritate finemente le uova sode e unitele al sughetto insieme al formaggio grattugiato.

Mescolate bene il tutto, poi tritate finemente l’aglio e il prezzemolo e unite anche questi al resto, regolando di sale e di pepe.

Riempite con questo composte le seppie, poi lavate bene i pomodori e tagliateli in due.

Chiudete l’apertura di ogni seppia con metà pomodoro e disponetele in una teglia da forno, poi versateci la béchamel, ungete con poco olio e passatele in forno lasciandole cuocere per 40 minuti a fuoco moderato.

Se le seppie dovessero asciugarsi troppo, aggiungete un po’ di brodo o di vino bianco.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

700 g. di seppie – 1/2 bicchiere di olio

1 cipolla – 1 bicchiere di latte

vino bianco secco – 4 pomodori

sale – aglio – prezzemolo – pepe

1 tazza di mollica di pane – 1 tazza di béchamel

2 uova – formaggio grattugiato

VINI CONSIGLIATI

AOSTA MULLER-THURGAU

GOLFO DEL TIGULLIO BIANCO

PINOT 65 BIANCO “AQUILEIA” (Venezia Giulia)

AOSTA MULLER-THURGAU

Aree di produzione: vari comuni della valle d’Aosta – affinamento: 3 mesi – caratteristiche: tranquillo, asciutto – abbinamento consigliato: PRIMI PIATTI A BASE DI PESCE, ZUPPA VALDOSTANA, FORMAGGI MOLLI – colore: giallo verdolino con riflessi paglierini – odore: intenso fruttato gradevole e aromatico – vitigni: muller-thurgau (90%-100%) e/o vitigni a bacca bianca raccomandati per la valle d’ Aosta (0%-10%) – sapore: asciutto fruttato leggermente aromatico e fine – gradazione alcolica minima 10°.

GOLFO DEL TIGULLIO BIANCO

Aree di produzione: Liguria provincia GE – caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino più o meno carico – odore: fine, delicato, discretamente persistente – vitigni: bianchetta genovese (85%-100%) altri non aromatici (0-15%) sapore: sapido, pieno, tipico, asciutto – gradazione alcolica minima 10,5°.

PINOT 65 BIANCO “AQUILEIA” (Venezia Giulia)

Vino prodotto nel comprensorio del comune omonimo: ha colore paglierino chiaro con riflessi verdognoli; profumo leggero, caratteristico; sapore secco, morbido, armonico, elegante; gradazione 11/13°. Viene consigliato come aperitivo e accompagna assai bene i PESCI E I CROSTACEI, ANTIPASTI, MINESTRE E UOVA.