Zuppe marinare: zuppe estive, idee ipocaloriche facili da realizzare

Anna Carbone 9 luglio 2014
Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g di vongole
  • 250 g di filetto di nasello
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 pomodori ramati
  • 1 gambo di sedano
  • 5 pomodori secchi
  • 70 ml di vino bianco secco
  • 1 litro di brodo di pesce
  • prezzemolo tritato q.b.
  • 40 g di farina di mais
  • 30 g di olio extravergine
  • sale q.b.
  • peperoncino secco (facoltativo)

Idee per mangiare sano e vivere bene anche in estate. Due zuppe squisite con comune denominatore i frutti di mare per eccellenza: cozze e vongole. Due delizie che comunque vediamo volentieri sulla nostra tavola in tutte le stagioni per quel sapore ineguagliabile che sa d’estate anche in pieno inverno. Ottimi per ottimi primi piatti, le cozze e le vongole sono da sempre regine incontrastate della gastronomia napoletana. Primi piatti semplicemente con spaghetti o linguine, ma anche con tagliatelle o con pasta fresca speciale come le famose orecchiette pugliesi. E gustosissimi risotti ai frutti di mare, zuppe marinare d’alta cucina e di cucina povera. E a proposito di zuppe, oggi propongo due idee estive per chi oltre che al sapore sta attento anche alla linea.

1) Zuppa alla marinara

Una zuppa marinara con farina di mais con sole 205 calorie: un ottimo primo piatto che potreste completare con un antipasto ai frutti di mare, scegliendo fra le tante idee che vi ho suggerito anche in caso di una cena fresca nelle calde sere d’estate. L’Albana di Romagna Doc secco, ad una temperatura fra i 10° e i 12° C, si sposa ottimamente con tutti i piatti di pesce.

Preparazione:

Lavate le vongole. Tagliate il nasello a pezzi. Sbucciate e affettate gli spicchi d'aglio. Tuffate per un minuto i pomodori in acqua bollente, eliminate la pellicina e i semi e tagliateli a dadini. Tagliate a dadini il sedano e a filetti i pomodori secchi.
In una casseruola dal fondo spesso scaldare l'olio, fate imbiondire l'aglio, unite i dadini di pomodoro e di sedano, i filetti di pomodori secchi e il nasello a pezzi. Mescolate per insaporire, poi sfumate con il vino, versate il brodo di pesce, portate a bollore e fate cuocere per 10 minuti.
Versate a pioggia la farina di mais mescolando energicamente e fate addensare leggermente a fiamma moderata e mescolando spesso: servono 15 minuti per cuocere la farina e addensare il brodo.
Regolate di sale, cuocete per 10 minuti, aggiungete il prezzemolo tritato, amalgamate delicatamente e spegnete la fiamma.

2) Gazpacho con cozze
Una ricetta dal nome altisonane, ma semplice come la prima. Il "gazpacho con cozze" è una ricetta tipica spagnola, praticamente una semplice passata di pomodoro con cozze.

INGREDIENTI
1 kg di cozze
800 g di pomodori maturi,
1 cipolla bianca
½ bicchiere di olio extravergine
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di aceto
1 pizzico di peperoncino in polvere
(o di peperoncino fresco)
prezzemolo tritato
½ bicchiere d'acqua emessa dalle cozze
sfogliette di mais
PREPARAZIONE
Fate aprire 1 kg di cozze in una casseruola a fiamma viva. Staccate i molluschi dalle conchiglie, togliendo anche i filamenti. Filtrate più volte ½ bicchiere d'acqua emessa dalle cozze. Sbucciate 800 g di pomodori maturi, strizzateli per eliminare i semi. Frullate la polpa con uno spicchio d'aglio, una cipolla bianca, l'acqua delle cozze, ½ bicchiere di olio extravergine, un cucchiaio di aceto e un pizzico di peperoncino in polvere (o se preferite peperoncino fresco). Tenere in frigorifero almeno 60 minuti; suddividete la zuppa in grosse ciotole, unendo qualche cubetto di ghiaccio e le cozze sgusciate. Completate con prezzemolo tritato e con mezzi gusci di cozza; servite con sfogliette di mais (si acquistano in sacchetti nei supermercati).

Note:

Informazioni utili