Alimentazione e dieta: i maggiori trend del 2020

Le mode alimentari da tenere d’occhio : dal digiuno a intermittenza alla dieta dimagrante mediterranea.

Fitness

Non solo capelli e abbigliamento, le mode ormai riguardano anche alimentazione e dieta: quali saranno i maggiori trend del 2020 a riguardo?

Le tendenze sulle diete da seguire, sui nuovi modi di dimagrire o restare in forma, sui cibi preferiti arrivano spesso dagli Stati Uniti e dalle abitudini lanciate dai divi di Hollywood, ma anche da nutrizionisti di casa nostra ospiti dei principali salotti televisivi.

Al di là delle mode del momento, naturalmente, la maniera migliore per perdere peso è rivolgersi a un dietologo a un nutrizionista. Lo specialista, infatti, redige una dieta dimagrante personalizzata basata su gusti, esigenze, obiettivi da raggiungere. Così sarà possibile smaltire i chili di troppo restando in salute e, soprattutto, organizzando un programma a lungo termine che eviti l’effetto yoyo delle diete lampo.

Se, però, siete curiosi di scoprire i maggiori trend del 2020, ecco l’alimentazione e la dieta che verranno.

Alimentazione e dieta: 8 trend per il 2020

  1. Prebiotici e nuovi probiotici. I prebiotici promuovono la crescita dei batteri benefici nell’intestino, cioè dei probiotici. Finora in molti si sono concentrati sull’introduzione dei probiotici, ma ora c’è un maggiore apprezzamento per questi “operatori” dietro le quinte e per il loro ruolo nel migliorare il microbioma intestinale. Via libera, quindi, agli integratori per introdurli nella dieta.
  2. Salse alle verdure. A dieta non è detto che sia necessario rinunciare a salse appetitose per accompagnare bruschette di pane integrale, riso, petto di pollo alla griglia e pesce. Sono solo da evitare i prodotti industriali e gli ingredienti grassi. Mixer alla mano, allora, e via libera a salse di verdure come melanzane, zucchine, barbabietole, cavolo nero, o humus di ceci o fagioli.
  3. Digiuno a intermittenza. Continua la fortuna del digiuno a intermittenza, in tutte le sue versioni, dalla dieta del cavernicolo alla dinner cancelling. In ogni caso prevede un periodo di digiuno in cui disintossicarsi e andare a intaccare le calorie messe da parte con il grasso per il fabbisogno.
  4. Cocco. Ossessione degli anni Novanta, il cocco va ancora di moda. Dall’acqua di cocco da bere allo yogurt con scaglie, fino alla farina di cocco per realizzare leggeri dolci vegani in casa per la colazione, c’è solo l’imbarazzo della scelta.
  5. Occhio alle allergie e alle intolleranze. Gonfiore, malessere, cattiva digestione possono dipendere da allergie o intolleranze alimentari ma anche ai metalli pesanti. Dei test faranno chiarezza sulla vostra salute e saranno la base perfetta per approntare una dieta salutare ed efficace.
  6. Dieta mediterranea. Dimagrire con la dieta mediterranea è facile e gustoso. Questo regime alimentare, tra i più sani al mondo, è di moda ovunque. Seguirlo negli Stati Uniti o in Giappone non è facile, chi vive in Italia è un privilegiato e dovrebbe assolutamente approfittarne.
  7. Snack sani. Tra i segreti di una dieta efficace ci sono gli snack tra i pasti, che permettono di recuperare le energie e di non soccombere alla fame improvvisa, mangiando magari la prima cosa che capita al bar. Il trend li vuole monoporzione, praticissimi: nessuna scusa. Dallo yogurt magro alla frutta di stagione, dalla frutta secca alle barrette ai frutti di bosco, ce n’è per tutti i gusti.
  8. Carboidrati sì, ma con moderazione. Finisce (finalmente) la lotta ai carboidrati. La dieta, anche se ipocalorica, infatti, deve essere assicurare una nutrizione completa. I carboidrati vanno inseriti soprattutto a colazione e pranzo, quando servono più energie e si ha tutto il giorno per smaltire. Se non si hanno problemi di digestione, poi, meglio preferire pane, riso, pasta e pizza integrali, più ricchi di fibre e con capacità di alleviare la fame a lungo.

Credits foto: