Barbour donna: storia e modelli

Tra parka e iconiche giacche cerate, i capi imperdibili per chi ama il puro british style

Moda

Il Barbour da donna è una delle giacche casual che non possono mancare in un guardaroba femminile: la nostra redazione vi racconta la storia dell’inossidabile brand, con un occhio particolare ai modelli più amati e agli abbinamenti possibili.

Il Barbour, infatti, oltre a essere un classico dell’abbigliamento, è oggi particolarmente di tendenza. Prima di tutto per il ritorno agli anni Novanta degli ultimi anni. Poi per la capacità dell’azienda di rinnovarsi e andare incontro ai gusti moderni grazie alle sue collaborazioni, come quella con ALEXACHUNG. Insieme a Barbour, infatti, il brand ideato dalla it-girl ha dato vita a capispalla che s’ispirano a pezzi d’archivio, ripensati con il gusto di Alexa Chung. Protagonisti il sapere e l’artigianalità di Barbour, ma anche il vivere contemporaneo di Chung e una nuova freschezza estetica.

Barbour: la storia

Il Barbour è sinonimo di stile british e libertà di movimento dal 1894. Proprio in quell’anno è iniziata, infatti, la storia del brand, con l’apertura del J Barbour & Sons al 5 di Market Place, a South Shields, nella contea inglese del Tyne and Wear. Celebre per il suo giaccone cerato, ha prodotto fin dall’inizio capi impermeabili adatti a marinai ma anche agli appassionati di caccia, pesca e passeggiate nella piovosa campagna inglese.

Nel 1934 Duncan Barbour, motociclista per passione, introdusse una gamma di tute da motocicletta che decollò rapidamente. Furono indossate praticamente da ogni squadra britannica internazionale dal 1936 al 1977, quando Barbour uscì dal mercato dell’abbigliamento da moto. Nel 1939 Duncan fu arruolato per combattere nella Seconda Guerra Mondiale e Malcolm Barbour e la moglie di Duncan Nancy assunsero la gestione dell’azienda. In quegli anni hanno sviluppato la tuta Ursula, standard per i membri del servizio sottomarino, che prende il nome dal sottomarino di classe U.

Nel 1974 Barbour diventa per la prima volta fornitore della Casa reale grazie a un mandato da parte del Duca di Edimburgo, e l’abbiamo vista indosso a icone come Lady Diana. Del 1980 la prima Bedale, la giacca corta in tessuto Thornproof (“a prova di spine”), meno rigido rispetto al precedente classico oilskin ma anche molto più resistente. Nel 1983 la giacca Beaufort disegnata da Margaret Barbour, tra i modelli più celebri, è stata presentata per la prima volta nel catalogo.

Oggi il catalogo comprende proposte per un guardaroba lifestyle completo. Oltre a giacche e cappotti, non mancano camicie, abiti, maglieria, calzature, accessori per un look stiloso anche per Fido!

Modelli Barbour donna

Realizzato a mano, il Barbour nei modelli classici ha dettagli unici e inimitabili, dal collo in velluto a costine all’interno in tartan, dalla chiusura lampo anti corrosione ai bottoni automatici in ottone, passando per le tante tasche utili.

Questa giacca casual si può indossare nei look da ufficio informali, nel tempo libero in campagna ma anche in città, e si abbina facilmente a jeans e a gonne e stivali.

Le proposte sono tantissime, dalle più celebri waxed, le cerate, alle giacche imbottite e a quelle impermeabili. Abbiamo scelto 4 modelli Barbour donna imperdibili.

  1. Barbour Classic Beadnell

    Barbour Classic Beadnell. Una vera icona, si basa sul leggendario Bedale, aggiornato con un nuovo taglio e cuciture che creano una silhouette più femminile. Realizzato con un esterno in cerato Sylkoil e una fodera in cotone in tessuto scozzese, è l’ideale per tutto l’anno. I dettagli sono i classici: colletto in velluto a coste, chiusura a moschettone sul collo, cerniera resistente con l’aggiunta di una patta antivento con bottoni automatici per tenere a bada il freddo. Tasche scaldamani foderate in fustagno e tasche arrotondate a soffietto inferiore con logo ricamato. Il colore? Olive, of course!

  2. Barbour Kelsall Waxed Cotton Parka

    Barbour Kelsall Waxed Cotton Parka. Disegnata con un bordo a coda di pesce e un cappuccio con pelliccia sintetica, questa giacca in stile parka ha esterno in cotone cerato e una fodera in cotone tartan. Le tasche scaldamani sul petto sono una caratteristica gradita nelle giornate fredde, mentre le tasche inferiori applicate si trovano sotto le cerniere a vista, per un look moderno.

  3. Barbour Outflow Waterproof

    Barbour Outflow Waterproof. Comfort impermeabile per questa giacca perfetta per i mesi di transizione. Con cappuccio staccabile, ha ampie tasche e fodera in cotone con l’esclusivo motivo scozzese platino. Disponibile in beige Soft Gold, in Moss Green e in blu Navy.

  4. Barbour Rebecca Giacca imbottita

    Barbour Rebecca Giacca imbottita. Perfetta da mettere in borsa in giornate dal clima variabile, questa giacca è leggera, comprimibile e facile da abbinare all’outfit. Caratterizzata da chiusura con bottoni automatici, scollo a imbuto e semplici tasche applicate, ha ricami tono su tono. In blu Navy, azzurroo Skyline, verde Laurel e rosa Pale Coral.

Credits foto: