Chi è Paolo Calabresi, ospite di Una pezza di Lundini

Carriera e vita privata. L'identikit dell'attore in tv il 14 luglio nel programma della seconda serata di RaiDue. Con lui anche Nino Frassica e Massimo Ceccherini.

Pubblicato il 13 luglio 2021

Cosa può venire fuori se un trasformista come Paolo Calabresi e lo stravagante comico Valerio Lundini si incontrano? Sicuramente ci sarà da divertirsi a Una Pezza di Lundini quando questi due personaggi mescoleranno i loro talenti nella seconda serata di Rai 2.

Calabresi è una delle facce più conosciute del panorama televisivo italiano e vanta un curriculum di tutto rispetto: attore, conduttore televisivo, trasformista, speaker radiofonico, regista italiano e iena irriverente. Ironico e simpatico, ha dato prova della sua bravura in tantissime pellicole cinematografiche come nella saga di Smetto quando voglio, diretta da Sydney Sibilia, Bentornato Presidente, con la regia di Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi, Genitori quasi perfetti, di Laura Chiossone e il recentissimo School of Mafia per la regia di Alessandro Pondi.

Classe 1964, Paolo Calabresi è nato a Roma il 17 giugno sotto il segno dei Gemelli. La passione per la recitazione è arrivata subito e fin da piccolo ha sempre avuto una grande attitudine per il mondo dello spettacolo tanto da diplomarsi nel 1990 alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, mentre frequentava la facoltà di Giurisprudenza. Sposato con Fiamma Consorti, l’attore romano non ama parlare della sua vita privata: ha quattro figli, uno dei quali, Arturo nel 2019 ha indossato la maglia dell’Amiens e gioca anche nell’Under 21 della Nazionale di Calcio italiana.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da paolo calabresi (@paolocalabresi)

Alle spalle ha anche tantissime esperienze tv: è una iena di Italia 1 dal 2018 ed è stato spesso ospite di diversi programmi televisivi come Skianto. Non resta che vederlo negli sketch di Una Pezza di Lundini insieme a Nino Frassica e Massimo Ceccherini con cui sarà ospite martedì 13 luglio.

Seguici anche su Google News!