Cancellato il reboot di Gossip Girl, non ci sarà una terza stagione con HBO

Lo ha annunciato in un lungo post su Instagram lo showrunner della serie, Josh Safran. "Stiamo cercando una nuova casa di produzione", ha spiegato

Pubblicato il 20 gennaio 2023

Il reboot di Gossip Girl è stato cancellato. Lo show che prende vita dall’iconico teendrama, quello omonimo del 2007 (con Blair Waldorf e Serena van der Woodsen), si ferma quindi alla seconda stagione: non avendo raggiunto i risultati sperati, HBO Max ha deciso di non proseguire con una terza stagione. L’annuncio è arrivato direttamente dallo showrunner del programma, Josh Safran, che ha condiviso un lungo post sul suo profilo Instagram. I fan non hanno perso però tutte le speranze: nel messaggio social Safran ha infatti affermato di “stare cercando una nuova casa” per la serie tv.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da JS (@joshsafran)

Si tratterebbe quindi di trovare una nuova casa di produzione per trasmettere gli intrighi e i segreti che animano le vite scandalose dell’élite di Manhattan. Lo showrunner ha dichiarato:

Ecco il gossip: con il cuore pesante vi devo annunciare che Gossip Girl non continuerà su HBO Max. Io e i produttori esecutivi saremo per sempre grati alla rete e allo studio per la loro fiducia e il loro supporto; agli autori per i loro cervelli acuti e il loro talento; ai membri del cast superstar per essere stati i più grandi collaboratori e degli amici; e alla troupe per il duro lavoro, la dedizione e l’amore per il progetto. Questo è stato onestamente il miglior set su cui abbia mai lavorato.

Il revival di Gossip Girl è arrivato a dieci anni dalla conclusione dell’originale (che conta in tutto sei stagioni). La trama si è concentrata su una nuova generazione di studenti della Constance Billard St. Jude’s School, spiati dall’occhio vigile di Gossip Girl – nella nuova versione, un account Instagram gestito segretamente dai professori. 

Il progetto aveva preso il via nel 2021 e ora, dal momento che HBO MAX si è tirata indietro, si teme per le sue sorti. Trovare un nuovo network è però un’impresa difficile, che potrebbe anche non portare a nessun risultato, come ha sottolineato Safran:

Potrebbe essere una sfida molto dura. Quindi, se questa è davvero la fine, ce ne siamo andati raggiungendo la vetta più alta. Grazie per averci guardato.

Seguici anche su Google News!