Fare sesso: quanti modi diversi ci sono per farlo?

Il sesso è bello perché è vario, perché se si hanno voglia e fantasia non è mai uguale a se stesso e può rivelarsi di continuo una piacevole sorpresa. In un articolo dell’Huffington Post hanno provato a tracciare dodici diversi tipi di sesso, da quelli più belli – come il sesso del vero amore e del sesso per conoscersi – a quelli che dovremmo possibilmente evitare – come il sesso per pigrizia o il sesso per pietà. Vediamo nel dettaglio quali sono:

  • Il sesso della prima volta: pare che sia indimenticabile ma per i più è un completo fallimento o disastro. Arriva di solito quando si è molto giovani, non si ha esperienza e ci si trova di fronte ad un territorio completamente nuovo da esplorare. Ma da esplorare con molto piacere…
  • Il sesso occasionale: se fatto con la testa – ovvero adottando le dovute precauzioni – è in grado di regalarvi sensazioni molto forti. Il sesso occasionale è di solito passione allo stato puro, attrazione immediata che avverti nei confronti di qualcuno che magari hai conosciuto anche pochi istanti prima.
  • Il sesso per conoscersi: della serie a scatola chiusa non si compra nulla. Fare sesso è uno dei modi migliori per conoscere chi abbiamo al nostro fianco. La sessualità è infatti la prima forma di dialogo con il partner: quando manca o non è soddisfacente è sempre campanello di allarme per altro.
  • Il sesso del vero amore: quando “fare sesso” si trasforma in “fare l’amore”. E ve ne renderete subito conto quando farete l’amore per la prima volta perché proverete sensazioni che difficilmente avvertirete facendo sesso con qualcuno di cui forse vi importa anche poco.
  • Il sesso pigro: è quello che finiscono per fare quasi tutte le coppie di media-lunga durata. E’ il sesso peggiore perché viene approcciato come una routine, come qualcosa da fare giusto perché si deve o è un’abitudine. E’ l’anticamera delle corna.
  • Il sesso del tradimento: appunto… C’è da dire che il sesso delle corna è uno dei migliori in assoluto: profuma di illegalità e proibito, è da brivido, rischioso e per tutto questo molto molto eccitante. E tutto questo detto senza badare troppo alla morale e alle convenzioni e lasciandosi guidare solo ed esclusivamente dal puro istinto sessuale.
  • Il sesso dopo un litigio: avete mai provato? Il sesso dopo un litigio è qualcosa di davvero eccezionale: c’è voglia di fare pace ma al tempo stesso di “vendicarsi” del partner con cui fino a qualche istante prima ci si stava scannando. Può essere dolce o rabbioso ma ad ogni modo fantastico.
  • Il sesso per pietà: fare sesso con qualcuno perché ci fa pietà… Non è un atto decoroso, sia per chi lo fa che per chi lo riceve. Ma può accadere. Unico consiglio: evitate di rivelare il vostro spirito umanitario e solidaristico. In questo caso non sarà apprezzato con gioia.
  • Il sesso quando la casa è vuota: se abitate con qualcuno che non è il vostro partner, sperate continuamente di avere la casa libera per vivere alcuni momenti di intimità con lui. E quando questo accade, è il momento di sprigionare tutto il desiderio che avevate fino ad allora tenuto a bada.
  • Il sesso fai da te: a volte il sesso da soli può regalarvi le gioie più grandi. Perché? Perché se non avete freni inibitori e vi conoscete abbastanza, nessuno meglio di voi stessi può sapere cosa vi fa provare piacere e cosa vi permette di raggiungere il massimo dell’eccitazione.
  • Il sesso a tre: più siamo meglio stiamo? Può darsi, dipende da cosa volete sperimentare e da cosa vi sentite pronti a voler vivere.
  • Il sesso sadomaso: più diffuso di quanto si creda, il sadomaso può regalarvi tante idee per rinvigorire un rapporto e per tenerlo sempre vivo. Va affrontato con serietà, nel senso che certi giochi vanno fatti perché piacciono ad entrambi e li si vogliono fare sul serio. Altrimenti può diventare una farsa e risultare persino deleterio per la coppia.

photo credit: coffeyjenphoto via photopin cc