Film di avventura: i più belli di sempre

I consigli della redazione per scegliere uno dei titoli più avvincenti per passare una serata all'insegna del buon cinema.

D’azione, fantasy, per ragazzi: i film di avventura sono davvero tantissimi e di diversi tipi, più o meno recenti. Ogni anno, infatti, la cinematografia si arricchisce di qualche nuovo titolo uscito al cinema fatto per immedesimarsi nelle storie di eroi e avventurieri.

Impossibile non citare la serie di pellicole dedicate ad Indiana Jones, l’avventuriero per eccellenza della storia del cinema, a cui hanno fatto seguito tanti epigoni dopo di lui, compresa la Lara Croft dei videogiochi con il volto di Angelina Jolie prima e di Alicia Vikander (Tomb Raider, del 2018) poi.

Ecco una selezione con i consigli della redazione per scegliere uno dei film di avventura preferiti da DireDonna.

  • I predatori dell’arca perduta: del 1981, diretto da Steven Spielberg . Ha segnato la riscoperta e il rilancio del genere e ha dato vita a uno dei personaggi più emblematici della storia della cinema, contribuendo in modo determinante a consacrare Harrison Ford tra i principali attori di Hollywood. Il mix di azione, umorismo, thriller e horror del primo capitolo della saga resta un unicum mai raggiunto dai tre sequel. 
    Visualizza questo contenuto su
  • Lawrence d’Arabia: film kolossal del 1962 diretto da David Lean, vincitore di sette Oscar, tra cui quelli per il miglior film e la miglior regia e la colonna sonora di Maurice Jarre, eseguita dalla London Philharmonic Orchestra. Con Peter O’Toole e Anthony Quayle. È la biografia di T.E. Lawrence,  giovane tenente Lawrence ottiene la carica di osservatore del principe Faisal, capo di un’armata tribale araba.
  • Lara Croft – Tomb Raider: primo di una serie di due film con Angelina Jolie (conoscerà reboot nel 2018, con Alicia Vikander), del 2001. Giovane ereditiera inglese, fotogiornalista di professione, ma in realtà valente archeologa e predatrice di tombe, Lara Croft è la protagonista.  Interpretarla ha richiesto all’attrice una rigida preparazione fisica e mentale che, oltre all’esercizio sul set.
  • Revenant: film del 2015, diretto da Alejandro González Iñárritu. Ha vinto 3 Oscar su 12 candidature ottenute, incluso il premio come Miglior attore a Leonardo DiCaprio. Basato sul romanzo Revenant – La storia vera di Hugh Glass e della sua vendetta di Michael Punke, ispirato alla vita del cacciatore di pelli Hugh Glass, che nel 1823, durante una spedizione commerciale lungo il Missouri, fu abbandonato in fin di vita dai suoi compagni. 
  • Into the Wild: diretto nel 2007 da Sean Penn e interpretato da Emile Hirsch. La vera storia di Christopher McCandless, raccontata nel libro Nelle terre estreme di Jon Krakauer. Un road movie affascinante e non banale, scandito da una fotografia meravigliosa e da una bellissima colonna sonora con canzoni di Eddie Vedder (Golden Globe per Guaranteed). 

Film d’avventura per ragazzi

  • Il mago di Oz: classico della storia del cinema diretto da Victor Fleming nel 1939. È ispirato al  primo dei quattordici libri di Oz dello scrittore statunitense L. Frank Baum. La protagonista (Dorothy Gale) è Judy Garland, una delle attrici di maggior successo dell’epoca. Nel 1998 l’American Film Institute l’ha inserito al sesto posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi (decimo posto nel 2008). 
  • Il GGG – Il grande gigante gentile: primo film diretto da Steven Spielberg a essere prodotto e distribuito dalla Walt Disney, è l’adattamento cinematografico del romanzo del 1982 Il GGG scritto da Roald Dahl, già portato sul grande schermo col film d’animazione del 1989 Il mio amico gigante.
  • La storia infinita:  pellicola del 1984, diretto da Wolfgang Petersen e basato sull’omonimo romanzo di Michael Ende (seppur con numerose differenze che fecero molto arrabbiare l’autore). È la storia del piccolo Bastian che, dopo la morte della mamma, non va a scuola e preferisce leggere e fantasticare sulle pagine dei suoi libri preferiti. Un volume gli cambierà la vita per sempre.
  • Hugo Cabret: film del 2011 in 3D diretto da Martin Scorsese e con protagonisti Asa Butterfield, Chloë Grace Moretz, Ben Kingsley, Christopher Lee, Sacha Baron Cohen e Jude Law, tratto dal romanzo La straordinaria invenzione di Hugo Cabret di Brian Selznick del 2007.  Un orfanello vive nascosto tra le mura di un’affollata stazione ferroviaria di Parigi occupandosi di orologi.
  • Vita di Pi: basato sull’omonimo romanzo di Yann Martel e diretto da Ang Lee. In seguito a un naufragio, un giovane si ritrova da solo su una scialuppa in compagnia di una tigre feroce. Il ragazzo deve affrontare un’avventura che lo cambierà per sempre. Quattro Oscar e il plauso condiviso di critica e di pubblico.