Gf Vip, Katia Ricciarelli alle principesse Selassié:“Sembrate le tre scimmiette”

Durante la puntata del 29 novembre, le quattro concorrenti hanno discusso a lungo, tanto da richiedere l'intervento di Alfonso Signorini, che ha commentato: "Voglio che in riferimento a questa frase si eviti qualsiasi collegamento al razzismo".

Pubblicato il 30 novembre 2021
Spettacolo

Duro scontro al Gf Vip tra Katia Ricciarelli e le tre principesse Selassié. Durante la ventitreesima puntata del reality show andata in onda il 29 novembre su Canale 5, le quattro concorrenti hanno discusso a lungo, rendendo necessario anche l’intervento di Alfonso Signorini. Tutto è partito da un filmato in cui sono stati mostrati alcuni spezzoni di un confessionale di Lulù, Jessica e Clarissa, in cui affermavano che la cosa migliore fosse che ad essere eliminati fossero i più anziani, per lasciare spazio ai giovani.

Dovete smetterla di essere carine davanti e poi dire che gli adulti devono uscire, perché non è corretto, non siete voi che dovete decidere chi deve uscire, bensì il pubblico”, ha commentato allora Katia Ricciarelli. Clarissa si è sentita particolarmente toccata dal discorso della soprana da rispondere piuttosto piccata.

“Qui ci sono persone che credono che possono parlare solo sulla base delle esperienze fatte. Dicono che siamo patetiche, che siamo bambine, che giriamo con la borsetta, quando penso che ognuno è libero di andare in giro come preferisce. Proprio con Katia mi è successa una cosa del genere, mi urla e mi fa: ‘Stai zitta, ragazzina!'”. 

Anche Katia, naturalmente ha risposto a tono.

“Voi gridate sempre e posso rispondere a una di voi e non a tutte e tre che parlate contemporaneamente. E poi smettetela di parlare della vostra vita, del vostro passato, che noi comunque rispettiamo. La smetterete di passare davanti a me e dire: ‘amore, adoro’. Non fate più queste cose, ragazze. Voi parlate che sembrate le tre scimmiette, dovreste maturare delle vostre idee”.

È stato allora che Alfonso Signorini ha deciso di intervenire per placare gli animi e fare alcune precisazioni: “Voglio che in riferimento a questa frase si eviti qualsiasi collegamento al razzismo, ma alle figure iconiche simbolo dell’indifferenza che non vedono, non sentono e non parlano”.

Dopo la fine della puntata – terminata proprio con l’eliminazione di Clarissa Selassiè, Katia ha continuato a commentare negativamente il comportamento delle principesse, soprattutto di Lulù, che dopo aver saputo che ad uscire dalla casa sarebbe toccato a lei o a sua sorella Clarissa, aveva avuto un vero e proprio attacco di panico.

“Effimere al mille per mille – ha commentato ancora Katia, – che appena ti fanno così crolla tutto capisci? E’ così è stato perchè una è andata fuori, un’altra con una batosta da Alfonso che io mi sarei vergognata e sarei andata a casa”.

Seguici anche su Google News!