Irina Shayk a cuore aperto sull'ex Bradley Cooper

Per la prima volta la modella rivela il suo lato privato parlando delle difficoltà di gestire la figlia dopo la separazione dall'attore

Pubblicato il 28 gennaio 2020

Ci sono coppie di cui si sa tutto, immortalate in ogni momento della loro vita, e altre che invece decidono di proteggere la loro vita privata. Bradley Cooper e Irina Shayk sono stati così durante la loro relazione e anche quando questa è finita, l’estate scorsa. Ma adesso per la prima volta Irina decide di parlare e lo fa con il cuore in mano.

 

Durante un’intervista a Vogue UK ha dichiarato «Penso che in tutti i buoni rapporti si porti il meglio e il peggio – è la natura dell’essere umano. Due grandi persone non devono per forza formare una buona coppia. Penso che siamo stati molto fortunati a vivere ciò che provavamo l’uno per l’altra». Non sembra provare risentimento per il suo ex, a cui riserva parole di apprezzamento. Ma ciò non toglie che la modella non si senta in difficoltà a vivere la sua nuova condizione di madre single.

Nella stessa intervista ha infatti ammesso «La vita senza B è un terreno nuovo. È difficile trovare un equilibrio tra l’essere una madre single e l’essere una donna che lavora e che si occupa del proprio lavoro. Fidati, ci sono giorni in cui mi sveglio e penso: ‘Oh mio Dio, non so cosa fare, sto cadendo a pezzi». Irina mostra così il suo lato più umano e per la prima volta ci mostra la sua fragilità.

Bradley non è un padre assente, la gestione di Lea De Seine, di due anni è al 50% e il padre è stato spesso immortalato in atteggiamenti amorevoli con la figlia, ma Irina si sente comunque sotto pressione, come qualsiasi madre single.

Seguici anche su Google News!