Jennifer Lopez racconta come i figli hanno subito accettato il fidanzato

La cantante ha anche parlato in varie occasioni di quanto ami le figlie del compagno, l'ex giocatore di baseball Alex Rodriguez.

Pubblicato il 4 marzo 2020

Continua ad andare a gonfie vele il rapporto tra Jennifer Lopez e l’ex giocatore di baseball Alex Rodriguez: di recente la popstar ha rivelato che per il matrimonio non c’è alcuna fretta, segnale che i due si stanno godendo la loro storia d’amore giorno dopo giorno.

In più la loro è una bellissima famiglia allargata: entrambi hanno due bambini nati da precedenti relazioni e tutti vanno d’amore e d’accordo. In particolare i piccoli Max ed Emme, di 12 anni, hanno subito accettato senza riserve il nuovo fidanzato della madre.

A rivelarlo è stata la stessa JLo, in forma smagliante. durante un’ospitata da Oprah Winfrey. La cantante ha ricordato come il figlio Max le abbia detto qualcosa durante i primi appuntamenti con Alex che l’ha resa molto sicura riguardo al fatto che le due famiglie si sarebbero unite: “Alex è l’unica persona che non si arrabbia mai con me“. Jennifer ha dovuto spiegare che Max è un bambino iperattivo pieno di energie, che si caccia costantemente nei guai e quindi prono a essere sgridato in continuazione.

E mentre l’atleta ha un’ottima relazione con i due gemelli, anche Jennifer si è avvicinata molto alla due figlie dell’uomo, Natasha ed Ella, di 15 e 11 anni, nate dal matrimonio con la ex moglie Cynthia Scurtis.

La voce di Let’s Get Loud ha infatti confessato di aver ricevuto un’amabile letterina dalla figlioccia Tashi (Natasha): “Mi ha scritto che è un onore essere la sua figlioccia. Mi sono messa a piangere, mi sono sentita così onorata per tutte le dinamiche in corso nella mia vita, prima fra tutta la possibilità di creare la famiglia che ho sempre voluto“.

Storia

  • Jennifer Lopez