La commovente esibizione di Billie Eilish per l'In Memoriam degli Oscar 2020

La giovanissima cantautrice ha eseguito una toccante interpretazione di "Yesterday" dei Beatles

Pubblicato il 10 febbraio 2020

Billie Eilish continua a confermarsi come la più bella scoperta musicale dell’anno. Dopo aver conquistato il titolo (meritatissimo) di cantante più giovane a vincere nella quattro categorie principali dei Grammy Awards, la cantautrice diciottenne ha incantato tutti durante la cerimonia degli Oscar 2020.

A lei è spettato il compito importante di accompagnare con la musica il momento della serata In Memoriam dedicato a tutti gli addetti ai lavori del mondo del cinema che sono scomparsi nel corso dell’ultimo anno. Sul palco del Dolby Theatre la giovane artista dai capelli verdi ha commosso tutti interpretando una toccante versione di Yesterday dei Beatles.

Mentre la sua voce delicata e profonda faceva da sottofondo, sullo schermo sono apparsi i volti di personaggi che sono stati pezzi della storia del cinema: da Kobe Bryant a Rip Torn, passano per Agnés Varda, Danny Aiello, Peter Mayhew, Doris Day, Piero Tosi, Franco Zeffirelli fino ad arrivare a Kirk Douglas scomparso appena qualche giorno fa.

Quella di Billie è stata un’esibizione intima e sentita che si è meritata una valanga di applausi ed una lunga standing ovation. Per l’artista si è trattato di un vero e proprio esordio nel fantastico mondo cinematografico, anche se presto la sentiremo sui grandi schermi: sarà la sua la voce della nuova canzone originale di No Time to Die, il venticinquesimo film dedicato alla saga di James Bond.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Oscar

Credits foto: