Billie Eilish trionfa ai Grammy Awards 2020 in 5 categorie ed entra nella storia

La giovane cantante californiana riceve la sua consacrazione da parte del mondo dell’industria musicale

News

BillOvazione dei presenti in sala per la giovanissima Billie Eilish che trionfa ai Grammy Awards 2020, conquistando cinque premi: Record of the Year e Song of the Year per Bad Guy, Album of the Year e Best Pop Vocal Album per When We All Fall Asleep, Where Do We Go?, e il premio come Best New Artist. La meritata cinquina la lancia direttamente nell’Olimpo dei cantanti, considerata anche la sua giovane età.

Le nomination sono arrivate quando Billie non era ancora maggiorenne e il fatto che lo sia diventata nel frattempo non le toglie comunque il primato come una delle più giovani artiste ad aver vinto il Grammy Awards, facendole conquistare il settimo posto della classifica. I premi consacrano la cantante dopo una lunga serie di successi avuti nel corso del 2019: tre MTV Video Music Awards, tre Apple Music Awards, due American Music Awards, due MTV Europe Music Awards, due Teen Choice Awards e il Billboard Women in Music Award for Woman of the Year.

In questo periodo Billie si dichiara finalmente felice dopo aver ammesso la sua passata difficoltà nel gestire il successo, tanto da farla pensare al suicidio, e sul palco ha mostrato tutta la sua commozione, con qualche lacrima e semplici grazie, accompagnata dal fratello Finneas, con cui compone le canzoni fin da piccola. «Mai avrei pensato che un album sulla depressione sarebbe stato all’altezza di un Grammy» ha affermato Finneas, mettendo forse fine ad un capitolo fatto di sofferenza.

Anima nera, vestiti gotici, Billie Eilish piace ai ragazzi perché si identificano in lei e la serata di ieri la pone ancora una volta sul piedistallo dell’industria musicale. Tempo fa di lei Dave Grohl aveva detto «Le mie figlie sono ossessionate da Billie Eilish. Le sta succedendo esattamente quello che successe ai Nirvana nel 1991. Le gente si chiede: ‘Il rock è morto?’. Quando guardo gente come Billie Eilish, capisco che il rock non è ancora morto». Lunga vita al rock quindi e lunga vita a Billie!

Visualizza questo post su Instagram

Downhill from here

Un post condiviso da FINNEAS (@finneas) in data:

Credits foto:

  • Instagram Grammy Awards