Lady Gaga, dopo gli Oscar non ha tolto il diamante: "La sicurezza era nel panico"

La cantante ha confessato che avrebbe voluto addirittura indossare il gioiello per andare al fast food

Pubblicato il 29 maggio 2020

Durante l’ultimo episodio del Graham Norton Show Lady Gaga ha ricordato l’emozione provata l’anno scorso per aver vinto l’Oscar come miglior canzone originale per la sua Shallow, svelando anche un aneddoto particolare.

Per l’occasione la popstar aveva sfoggiato una collana con il famoso diamante giallo di Tiffany, il più grande al mondo con un valore di 28 milioni di dollari. Lo stesso gioiello era stato indossato l’ultima volta nel 1961 da Audrey Hepburn per promuovere il celebre film Colazione da Tiffany.

La cantante ha svelato che, dopo il red carpet e i festeggiamenti dietro le quinte con la sorella, ha lasciato il Dolby Theatre di Los Angeles con addosso ancora il preziosissimo gioiello. Gli agenti di sicurezza non presero bene questo comportamento, così come Gaga ha rivelato: “Quando siamo partiti avevo ancora il diamante e non l’ho detto a nessuno. Tutti erano impazziti per il fatto che lo stessi ancora indossando. Quando andai a casa di Madonna le guardie di sicurezza mi guardarono male e alla fine, quando ci stavamo dirigendo verso Taco Bell, la mia macchina fu fermata e la sicurezza di Tiffany me la tolse educatamente dal collo“.

Entrare in un locale della catena di fast food statunitense indossando un gioiello di quel valore non sarebbe stato, di certo, un comportamento prudente e quindi l’artista a malincuore non poté che rinunciarci e seguire le direttive degli agenti.

 

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Lady Gaga
  • Oscar

Credits foto: