Cosa non sai di Maria De Filippi, giudice a Tú sí que vales

Dalla laurea in Giurisprudenza, al matrimonio con Maurizio Costanzo e la passione per l'equitazione: conosciamo meglio una dei protagonisti del talent di Canale 5.

Pubblicato il 6 novembre 2021

Non è sabato sera senza Tú sí que vales: il 6 novembre in prima serata si accendono i riflettori su una nuova puntata dello show – versione italiana del talent spagnolo ideato da Josep Mainat – giunto alla sua ottava edizione. Al timone Belén Rodríguez, Martín Castrogiovanni e Alessio Sakara, mentre nella giuria siedono Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari e Rudy Zerbi, e, nel ruolo di rappresentante della giuria popolare, Sabrina Ferilli. Una dei giudici più amati è senza dubbio lei, Maria De Filippi, regina di Canale 5 da decine di anni. Professionista indiscussa, ha sempre tenuto nell’ombra la sua vita privata. Vi raccontiamo qualche pillola che forse non sapete su ‘Queen Mary’.

De Filippi è capitata nel mondo della tv per puro caso, quando ha conosciuto quello che sarebbe diventato suo marito: Maurizio Costanzo. La conduttrice aveva l’obiettivo di tentare la carriera in Magistratura: si era infatti laureata in Giurisprudenza con il massimo dei voti. Da bambina il suo sogno nel cassetto era decisamente diverso: intervistata da Raffaella Carrà nel programma A raccontare comincia tu, Maria ha raccontato di adorare l’odore della benzina e che da bambina sognava di diventare una benzinaia.

Oltre alla tv, la passione più grande di Maria De Filippi sono i cavalli. Ne ha tre: Ghost, Talamone e Irko. Ha iniziato a fare equitazione da bambina ma dopo una caduta in cui si era rotta il malleolo aveva interrotto per molti anni.

De Filippi e Maurizio Costanzo si sono sposati dopo cinque anni di fidanzamento nel giorno del compleanno di lui: il 28 agosto 1995. Nel 2004 la coppia ha adottato un figlio, Gabriele Costanzo, che lavora con la madre nella redazione di Uomini e Donne. Maurizio Costanzo ha raccontato in un’intervista che lui e la moglie dormirebbero in letti separati: “Sono uno che guarda la televisione fino a tarda notte, anzi fino al mattino, insopportabile. Avremmo finito per litigare”, ha detto a Vanity Fair.

Seguici anche su Google News!