Monica Bellucci bellezza senza età a Parigi

L'attrice sostiene da molti anni l'evento benefico per la raccolta fondi contro l'AIDS.

Storia

Monica Bellucci ha calcato ancora il red carpet mostrando la sua bellezza senza età a Parigi, in un elegante e sinuoso abito nero. L’attrice italiana ha partecipato alla cena di gala Sidaction 2020 al Pavillon Cambon nella capitale francese.

Fasciata in uno splendido abito nero con collo alto e maniche a cascata firmato dal brand parigino Paule Ka, Monica Bellucci sembra ancora più giovane con questo taglio corto. Il suo nuovo bob le incornicia il viso, mostrando al meglio la sua carnagione quasi priva di rughe. La diva si è affidata alle sapienti mani di Letizia Carnevale, sua collaboratrice da tempo, per il make-up.

Non mancano dettagli che impreziosiscono il suo look: gioielli e pochette nera sono Cartier. L’attrice sembra essersi riavvicinata all’ex compagno Nicolas Lefebvre, dopo vari mesi di separazione. La notizia, data l’estrema privacy di Monica, non ha trovato ancora conferme. Ben trentasei anni li dividono, ma pare che la Bellucci abbia trovato il sereno con lui dopo il divorzio da Vincent Cassel.

L’evento benefico al quale ha partecipato mira a raccogliere fondi per varie organizzazioni benefiche per l’AIDS. Monica Bellucci sostiene da molti anni la serata di gala, che si svolge ogni gennaio a Parigi dal 1994. Tra i suoi impegni nell’immediato futuro la campagna beauty di Dolce & Gabbana, in attesa di quella che vedrà come portagonista sua figlia Deva Cassel.

Intanto in Italia non si placano le polemiche di Sanremo 2020. La Bellucci era tra i super ospiti annunciati, ma ha fatto passo indietro dopo le dichiarazioni di Amadeus in conferenza stampa sul ruolo delle donne. Ufficialmente però l’accordo non era mai stato finalizzato, anche se il tempismo della smentita è risultato sospetto.

Monica Bellucci stesse in Francia non rompesse le scatole” ha dichiarato in radio Maurizio Costanzo. “Le polemiche a Sanremo ci sono sempre state. Quando non ci sono se le inventano“.