Monica Bellucci contro Vincent Cassel in quarantena: non si occupa delle figlie

L'attrice accusa l'ex di non stare aiutare con i compiti della figlia più piccola, Léonie.

Aggiornato il 5 maggio 2020

Monica Bellucci si scaglia contro l’ex marito Vincent Cassel, colpevole di non occuparsi delle loro figlie durante la quarantena. Con la situazione sempre più difficile in Francia, l’attrice dice che gradirebbe un po’ d’aiuto per le ragazze, Deva e Léonie Cassel, dall’ex marito. Nel corso di un’intervista Monica spiega le sue preoccupazioni e l’attuale situazione familiare.

Infatti la Bellucci e Vincent Cassel abitano nello stesso quartiere a Parigi, pur conducendo due vite separate. L’attore è diventato da poco papà per la terza volta della piccola Amazonie, avuta dalla giovanissima moglie Tina Kunakey. Monica Bellucci parla della figlia Léonie, di 9 anni, impegnatissima con i compiti di scuola e che le assorbe tutta la giornata, senza aiuto dell’ex. Le ragazze fanno la spola da una casa all’altra ma pare che Vincent non sia propenso ad aiutarle con i compiti.

Vincent e Monica di nuovo insieme
Vincent Cassel, Gaspar Noé e Monica Bellucci (foto Getty Images)

Qui in Francia la situazione sta degenerando” racconta l’attrice di Malena. “Sto dietro ai compiti di Léonie, mia figlia di 9 anni. Ci passo praticamente intere giornate. Il mio mondo adesso ruota intorno alle tabelline e ai perimetri dei quadrilateri. Fra l’altro, spero che a un certo momento anche Vincent comincerà a occuparsi di tutto questo“.

Diretta, come mai prima, con un’accusa neanche tanto velata. I rapporti tra i due ex coniugi sono sempre stati difficili, e pare che neanche per il bene delle due figlie la situazione sia migliorata. Vincent Cassel è un padre presente ma poco collaborativo.

Eppure, proprio per l’emergeza Coronavirus, molte ex coppie si sono riavvicinate o hanno scelto di fare una tregua per i bene dei propri figli. Da Demi Moore e Bruce Willis, che hanno deciso di isolarsi insieme con tutti i loro figli, a Angelina Jolie e Brad Pitt, che collaborano per i loro sei ragazzi.

Articolo originale pubblicato il 23 aprile 2020

Storia

  • Vip