Palette ombretti: come usare tutti i colori

Questi scrigni sono preziosi alleati nei beauty look: dai nude al viola, dal rosa al blu, come utilizzare ogni nuance

Pubblicato il 22 ottobre 2020

Quante volte vi è capitato di acquistare una palette ombretti perché innamorate delle nuance, ma di non sapere come usare tutti i colori? O, peggio, di rinunciare all’acquisto per paura di non sfruttare pienamente tutta la gamma proposta? Succede spesso anche che la palette per il trucco occhi sia un regalo (con il Natale alle porte forse qualcuno sta già pensando di farvela trovare sotto l’albero). Insomma, tutte noi abbiamo avuto una volta o l’altra tra le mani questo scrigno prezioso, carico di proposte e di aspettative, di suggerimenti e di alternative.

La palette ombretti, infatti, è un tipo di make-up pieno di vantaggi. Tra questi, i più importanti sono che la palette:

  • è pratica da portare con sé (a patto che sia del tipo compatto con 6-8 nuance), e consente di avere ampia scelta di ombretti quando si ritocca il trucco o si è in viaggio;
  • è conveniente rispetto all’acquisto dello stesso numero di ombretti singoli;
  • suggerisce una serie di abbinamenti che possono essere utili per le principianti, ma anche uno stimolo per chi è sempre alla ricerca di novità;
  • contiene non solo colori diversi, ma anche sfumature differenti dello stesso colore e finish diversi, opachi e brillanti, per un trucco divertente e all’insegna della sperimentazione.
trucco occhi blu
Beautiful woman with rose. Natural soft make-up.

Come scegliere la palette giusta

Naturalmente in commercio esistono tantissimi (potenzialmente infiniti) tipi di palette di ombretti. Come scegliere la palette giusta? Toni caldi o toni freddi? Non esiste una risposta univoca, perché dipende da fattori come l’incarnato e come l’utilizzo che se ne fa.

Una palette dai toni neutri (più caldi per pelli dal sottotono caldo e più freddi per quelle con il sottotono di questo tipo) è perfetta per tutti i tipi di incarnato. Grigi, neri e aranciati, bronzo compreso, sono colori perfetti per gli occhi azzurri. Per occhi castani si può puntare a palette nude, dorate e con un tocco di viola, ideale per esaltare le sfumature dorate e nocciola. Per illuminare gli occhi verdi, niente di meglio di tonalità che vanno dal vinaccia-marrone a quelle aranciate.

La palette ideale dovrebbe contenere nuance diverse a contrasto, per poter realizzare sfumature diverse che diano un senso di profondità allo sguardo. Ma anche finish diversi: mat da utilizzare durante il giorno e brillanti per la sera, il tempo libero, le occasioni speciali.

Come usare tutti i colori di una palette di ombretti

Ecco i consigli per utilizzare tutti i colori di una palette di ombretti.

  1. Per un trucco veloce, adatto al giorno, si possono utilizzare i toni nude. Come sempre, il più chiaro sulla palpebra molle, il più scuro alla fine dell’occhio e nell’incavatura sotto la palpebra. Con un bianco o uno champagne brillante si può creare un piccolo punto luce nell’angolo interno dell’occhio.
  2. Di sera si può giocare con smokey eyes intensi nei colori del blu, del viola e del verde. In alternativa, si possono scegliere gli stessi colori del giorno ma con un finish brillante o shimmer.
  3. I colori più accesi e vivaci possono essere utilizzati dalle meno “coraggiose” come matite. Basta applicarne una riga con un pennello molto sottile sulla palpebra superiore e completare con abbondante mascara.
  4. I rosa stanno molto bene a chi ha gli occhi chiari, ma in alternativa possono essere usati da tutte come un blush.
Seguici anche su Google News!

Storia

  • Ombretti