Dieci anni portati con gran classe: la Peekaboo Fendi arriva a un traguardo importante e la maison romana decide di festeggiare la borsa con 5 cortometraggi online intitolati Me and My Peekaboo.

La storia della moda, d’altronde, è costellata di piccoli e grandi successi di vendite che hanno significato la non obsolescenza di alcuni modelli e di alcuni capi; e Silvia Venturini Fendi è solita vincere scommesse in fatto di borse.

Se la Baguette vanta addirittura 21 anni e un numero imprecisato di declinazioni (oltre mille, ormai), la più giovane Peekaboo si appresta a grandi numeri a entrare negli annali: nata nel 2008, con la collezione Fendi Primavera-Estate 2009, è una tote bag che da subito si è saputa imporre con una forma non consueta per i tempi e un nome che sembra uno scherzo, più che il titolo di una borsa.

Già perché Peekaboo è il corrispettivo inglese del nostro gioco del cucù, quando ai  bambini molto piccoli si nasconde il viso con le mani dicendo: “peekaboo!”

Divenuta in breve tempo un pezzo da collezione, è stata realizzata in diverse dimensioni (Large Peekaboo, Regular Peekaboo, Mini Peekaboo e Micro Peekaboo).

Peekaboo Mini (2.500 euro)

Ci sono svarariati materiali e combinazioni di colori quasi illimitate: ne esistono in materiali esotici, in montone, in pelle colorata, nella versione Selleria, in nappa, con bordi intrecciati o meno.

Peekaboo Regular (3.500 euro)

Presente anche una versione con motivo ramage ricamato, arricchito con borchie multicolore.

Peekaboo Regular (4.200 euro)

Nel 2015, in occasione dell’apertura di un quartier generale a Londra, Fendi ha chiesto a 9 celebrities di personalizzare la Peekaboo: Cara Delevingne, Gwyneth Paltrow, Adele e Georgia May Jagger, Jerry Hall, Zaha Hadid, Katie Adie, Tanya Ling hanno creato dei modelli messi all’asta nel maggio di quell’anno. Il ricavato è stato devoluto interamente all’organizzazione benefica Kids Company, che aiuta i giovani a realizzare i propri sogni.

Del 2017 è la nuova versione Peekaboo Essential:  raffinatezza ancor più pura, grazie a un gioco di sottrazioni. Più leggera, grazie all’eliminazione della tramezza centrale; niente cuciture e giunzioni: pellame morbidissimo. I lati sono dipinti a mano, i dettagli in metallo sono stati ridisegnati, la chiusura è più facile.

Peekaboo Essential (3.900 euro)

Tante le star avvistate in questi 10 anni con una Peekaboo Fendi al fianco, non ultime in ordine di tempo Hailey Baldwin, Priyanka Chopra, Irina Shayk, Kasia Smutniak, Blake Lively, Olivia Palermo, Chiara Ferragni e Meghan Markle.