Fendi Autunno-Inverno 2020/2021

Emancipata e ribelle, ecco la nuova donna di Silvia Venturini Fendi che si riappropria della sua femminilità

Pubblicato il 21 febbraio 2020

È in un mondo rosa boudoir che la Milano Moda Donna prosegue con la sfilata Fendi Autunno-Inverno 2020/2021, una collezione che Silvia Venturini Fendi ha pensato per esaltare al massimo la femminilità di una donna ormai emancipata dall’essere il sesso debole.

Essendo tutte donne forti – ha spiegato la stilista – possiamo riappropriarci dei codici e dei luoghi comuni del guardaroba femminile, non abbiamo più bisogno dei codici maschili per essere ascoltate“.

In passerella, sulle note live di Alessandro Cortini, non solo le solite Bella e Gigi Hadid, Kaia Gerber, Maria Carla Boscono e Vittoria Ceretti ma anche modelle dalle forme più morbide e top over 40 come Karen Elson e Karolyn Murphy.

Tanti i volti noti nel front row, a cominciare da Chiara Ferragni, Fedez ed Emma Marrone; e poi Olivia Culpo, Olivia Palermo, Luca Guadagnino, Nico Vascellari.

Se la vera sovversione è recuperare i codici femminili, da Fendi sfilano donne di ogni età e di ogni taglia e una serie di cliché di cui riappropriarsi con fierezza.

Via libera al rosa e al pizzo, alle giarrettiere e alle calze velate, ai gioielli e alle trasparenze, tutto filtrato con tessuti ruvidi e linee scultoree: la giarrettiera diventa il cinturino della décolleté, lo stivale morbido è tenuto su da una giarrettiera elastica, il maculato si ingentilisce nel paisley del visone rasato e ricamato in velluto, i gioielli (creati in collaborazione con Chaos) sono ipertecnologici, dall’orecchino-penna alla custodia per lo smartphone.

Fendi Autunno-Inverno 2020/2021 (Photo by Estrop/Getty Images)

L’abito rosa boudoir ha le maniche scultoree, la sottoveste di pizzo ha una banda nera sul seno come la censura di Instagram, la camicia-camice ha il collo a sciarpa foderato di pizzo, le scollature ricordano il buco di una serratura, la giacca di flanella ha impunture che segnano il seno e stecche che sottolineano il punto vita.

Fendi Autunno-Inverno 2020/2021 (Photo by Estrop/Getty Images)

Sono i contrasti a dominare questa Fendi Autunno-Inverno 2020/2021, nelle monocromie degli outfit e nel mix di tessuti e colori: pastelli, grigi, verdi militare e bruciati spennellati su cachemire, pelliccia, pelle e pizzo.

Non mancano le uniformi femminili, come il vestito da infermiera o i cappotti militari svasati, e poi tutto un immaginario sensuale leggermente velato di erotismo.

Una donna, quella in passerella, che non rinuncia a mise più sobrie, come il blazer con le maniche Giulietta, gonne plissettate e bluse di organza con pettorina.

Fendi Autunno-Inverno 2020/2021 (Photo by Estrop/Getty Images)

Tra gli accessori,  custodie per smartphone in maglia d’oro intrecciata, una minaudière FF traforata o i porta smartwatch e i portaceneri tascabili. La Peekaboo viene reinterpretata in una nuova versione a fisarmonica, sempre più leggera con pochette interne intercambiabili o nella versione con frange di pelle e profili di pizzo e nappine perlate.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Fendi
  • Milano Moda Donna
  • Moda Autunno Inverno
  • Sfilate di moda

Credits foto: