"Petra", tutto quello che bisogna sapere sulla serie tv con Paola Cortellesi

La storia dell’ispettrice di Polizia nata dalla penna della spagnola Alicia Giménez-Bartlett, arriva in chiaro su Tv8 il 5 novembre in prima serata, dopo essere stata trasmessa su Sky. Nel cast anche Andrea Pennacchi.

Pubblicato il 5 novembre 2021
Spettacolo

Quattro storie gialle al femminile ispirate alla detective di Barcellona più famosa al mondo. Su Tv8 arriva Petra, la serie tv di Sky con protagonista Paola Cortellesi. L’attrice qui, veste i panni della “poco ortodossa” agente di polizia Petra, personaggio creato dalla penna della scrittrice Alicia Giménez-Bartlett e apparso per la prima volta in Spagna nel romanzo Riti di morte nel 1996.

La fortunata saga è poi arrivata in Italia nel 2002, edita da Sellerio, ottenendo uno straordinario successo – oltre un milione e mezzo di copie vendute -, e diventando materiale per la serie tv trasmessa da Sky, che ha già confermato l’arrivo di una seconda stagione. Ora, la detective spagnola, è pronta ad approdare anche in chiaro su Tv8.

Ambientata in una Genova notturna e misteriosa, la fiction si snoda attraverso quattro episodi: Riti di morte, Giorno da cani, Messaggeri dell’oscurità e Morti di carta. Paola Cortellesi sarà impegnata a risolvere casi che riguardano crimini sessuali, tratta di cani, sette religiose e complicati omicidi. Ad aiutarla Andrea Pennacchi, che interpreta il vice ispettore (nonché compagno di indagini e di bevute), Antonio Monte.

La serie è diretta da Maria Sole Tognazzi, per la prima volta impegnata in una produzione per la tv, che torna a dirigere Paola Cortellesi dopo il film del 2003 Passato prossimo. Intanto sono già stati girati gli episodi della seconda stagione della serie, tratti dai romanzi  Serpenti nel paradiso, Un bastimento carico di riso, Nido Vuoto e la breve storia Carnevale diabolico.

Seguici anche su Google News!