Tagliatelle alla russa con granchio e vodka

Aggiornato il 23 febbraio 2015

Ingredienti

  • 250 g di tagliatelle
  • una scatola di granchio russo
  • ¼ di panna
  • sale – pepe - burro
  • un cucchiaino di vodka

Dalla lontana Russia, la ricetta di un piatto raffinato, da tirare fuori per momenti speciali e i pranzi di ‘rappresentanza’. Molto veloce da preparare, il granchio russo e la vodka sono i due ingredienti a cui prestare maggiore attenzione, è essenziale che siano di ottima qualità per la buona riuscita della pietanza.

Preparazione

Fate bollire l'acqua in una casseruola, salatela e mentre cuociono le tagliatelle preparate il sugo. In una larga pirofila o in un tegame sufficientemente bello da essere portato in tavola fate sciogliere un pezzetto di burro, aggiungete la panna mescolando sempre, salate, pepate e unite il granchio spezzettato con la forchetta, con un cucchiaio di vodka di qualità superiore. Prima di aggiungere il granchio controllate che non ci siano le sottili cartilagini in mezzo alla polpa. Lasciate sobbollire delicatamente per qualche minuto, scolate le tagliatelle e aggiungetele al sugo mescolando e facendo assorbire bene. Portate in tavola nella pirofila di cottura.

Note

593 CALORIE  PER PORZIONE I VINI CONSIGLIATI: MONTELLO E COLLI ASOLANI PINOT GRIGIO Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE - colore: giallo paglierino o ramato - odore: tipico intenso fruttato vitigni: pinot bianco (85%-100%) chardonnay e/o pinot grigio (0%-15%) - sapore: vellutato morbido armonico asciutto - gradazione alcolica minia 11°. PIAVE CABERNET GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto) Aree di produzione: Puglia provincia BA - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE - colore: paglierino al verde chiaro - odore: gradevole tipico – vitigni: malvasia del chianti (40%65%) greco di tufo e/o bianco d'Alessandro (35%-60%) bombino bianco e/o trebbiano toscano e/o verdeca (0-10%) - sapore: sapido fresco armonico delicato amabile/asciutto - gradazione alcolica minima 11°. MARTINAFRANCA Aree di produzione: Puglia provincia BA/BR - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: FRUTTI DI MARE, PESCE - colore: paglierino chiaro o verdolino - odore: gradevole tipico vinoso delicato - vitigni: verdeca (50%-65%) bombino d'Alessano (35%-50%) fiano e/o bombino e/o malvasia toscana (0%-5%) - sapore: asciutto delicato asciutto - gradazione alcolica minima 11°. photo credit: paul goyette via photopin cc http://allrecipes.it

Articolo originale pubblicato il 21 dicembre 2012

Seguici anche su Google News!