Robin Williams: la figlia Zelda scopre delle foto inedite con l'attore

Il peculiare nome della ragazza deriva dalla principessa Zelda, personaggio di una celebre serie di videogame di Nintendo.

Pubblicato il 18 marzo 2020

È davvero commovente la storia di Zelda Williams, la figlia del compianto Robin Williams, che ci dimostra come anche in tempi di tragedie, come quella che stiamo vivendo del Coronavirus, sia possibile ritrovare il sorriso.

La donna, in quarantena volontaria come molte altre celebrità, nel corso delle pulizie di primavera ha infatti aperto uno scatolone dimenticato e ha ritrovato delle vecchie polaroid scattate con il padre.

L’attrice 30enne ha dunque pubblicato quanto scoperto nel suo viaggio del tempo nostalgico: una striscia di quattro scatti in cui padre e figlia si divertono ad assumere espressioni buffe davanti alla macchina fotografica. I fan hanno commentato subito il post, inondando di affetto la giovane e ricordando con grande amore il celeberrimo attore.

Zelda è la figlia di Robin e della sua seconda moglie, la produttrice Marsha Garces Williams. Il suo peculiare nome viene da una notissima serie di videogiochi della Nintendo, The Legend of Zelda, dove il personaggio eponimo è la principessa del regno che il protagonista Link si ritrova a salvare (spesso e volentieri con il suo fondamentale contributo).

L’attore premio Oscar, suicidatosi l’11 agosto del 2014 all’età di 63 anni, è diventato famoso grazie al personaggio di Mork della sitcom Happy Days e dello spin-off Mork e Mindy, per poi esplodere anche al cinema grazie a film come Good Morning Vietnam, L’attimo fuggente, Mrs. Doubtfire, Jumanji e Will Hunting.

Lo scorso gennaio un altro inatteso avvenimento replicò questo tipo di coincidenza. Zelda infatti si sottopose al celebre gioco della roulette su Instagram, questa volta incentrato sui personaggi Disney che dovrebbero corrispondere all’utente. In un colpo di scena emozionante la scelta casuale ricadde sul Genio del film Aladdin. Difficile descrivere l’emozione negli occhi della figlia, che non riuscì a proferire parola.

Seguici anche su Google News!