Royal family svedese: tutti riuniti per festeggiare il piccolo Julian

Il 14 agosto si è svolto il battesimo dell'ultimo nato di Sofia di Svezia e Carl Philip. I due sono diventati genitori per la terza volta a marzo, regalando un fratellino a Gabriel e Alexander.

Pubblicato il 16 agosto 2021

La royal family svedese si è riunita per il battesimo del principe Julian, il nuovo nato di Sofia di Svezia e Carl Philip. I due sono diventati genitori per la terza volta il 26 marzo 2021 all’ospedale Danderyds a Greater Stockholm, aggiungendo un terzo maschietto ai fratelli Alexander di 5 anni e Gabriel di 3.

Le foto della cerimonia, svoltasi nella cappella del palazzo di Drottningholm, appena fuori Stoccolma, sono state rese pubbliche dagli account social della famiglia reale, regalando molte emozioni. Protagonista indiscusso è il piccolo Julian, immortalato con indosso il tradizionale abito da battesimo, un vero e proprio cimelio di famiglia che hanno indossato molti reali prima di lui, dal padre Carl Philip nel 1979 al principe Gustav Adolf nel 1906.

Sofia di Svezia è apparsa felice come non mai mentre stringeva tra le braccia il piccolo Julian. Per la cerimonia, la principessa ha scelto un vestito con ricami a fiori della Maison italiana Etro. Maniche lunghe, scollo a V e cintura sul punto vita le hanno donato un look elegante ma sbarazzino.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Kungahuset 🇸🇪 (@kungahuset)

Come riporta Elle, a prendere parte all’evento anche il resto della famiglia reale: Carl Philip in divisa militare, con i figli Alexander e Gabriel; i nonni, la regina Silvia di Svezia e il re Carl Gustaf; gli zii, ovvero la principessa ereditaria Victoria con il marito Daniel Westling e i due figli, Estelle e Oscar; la principessa Madeleine e il marito Christopher O’Neill con gli altri cuginetti Leonore, Nicolas e Adrienne.

Il battesimo si è svolto il 14 agosto: la famiglia reale svedese ha approfittato dell’allentarsi delle misure anticovid per poter godere di una giornata di festeggiamenti tutti insieme.

Seguici anche su Google News!